Giovedì, 29 Luglio 2021
Parioli Via Giacinta Pezzana

A sette mesi dal crollo del muro la strada è ancora chiusa. Protestano i Parioli: "Disagi e degrado"

Nel dicembre scorso il cedimento in via Giacinta Pezzana, sul perimetro di Villa Ada. Oggi nell'area transennata detriti e rami secchi, residenti costretti a percorsi alternativi: "Temiamo altro crollo"

Sette mesi. Tanti ne sono passati dal crollo del muro di contenimento del parco di Villa Ada e da quel giorno via Giacinta Pezzana è ancora chiusa: troncata in due tra il civico 50 e il 72. Sulla curva della strada dei Parioli, utile ad unire la zona di piazzale delle Muse e viale della Moschea, quindi Tangenziale Est, è rimasto solo il passaggio per i pedoni: un percorso stretto sul marciapiede bucato e sconnesso. 

Villa Ada: crolla muro di contenimento lungo via Pezzana

Intorno lo sfacelo più totale. Su un lato le strisce blu che delimitavano i posti auto sono state sostituite con quelle gialle del cantiere, istituito il doppio senso di marcia per permette ai veicoli del traffico locale di poter tornare giù invertendo la marcia davanti alle transenne. Un'area interdetta che versa in condizioni pessime tra rami secchi, detriti e reti arancioni consunte e a terra. Li per la costruzione del nuovo muro non si è ancora visto nessuno: il ripristino del decoro e della regolare viabilità appare ancora lontano. 

Dopo sette mesi via Pezzana resta chiusa: protestano i Parioli

"Dopo il crollo la strada continua a rimanere chiusa alla circolazione ed inagibile. Purtroppo, malgrado le diverse segnalazioni da parte di noi residenti, ancora non vi è stata una chiara e concreta risposta da parte dell’amministrazione, creando grandissimo disagio a tutti coloro che ci abitano ed anche a chi quotidianamente la percorreva. Ad oggi - sottolinea Giulia, che vive in via Pezzana - la strada è abbandonata quasi in uno stato di degrado, tra immondizia e rami secchi. Inoltre - scrive in una lettera indirizzata al II Municipio e al Dipartimento Tutela Ambientale del Comune - vi è il timore che ci possa essere un altro crollo". 

Villa Ada, crolla muro: dopo sette mesi strada chiusa e disagi

A sette mesi dal cedimento del muro in via Pezzana è rimasto tutto fermo: per i residenti percorsi alternativi, disagi e incuria sotto le finestre. 

"Non è difficile osservare in varie zone della Capitale tombini scoperti, cantieri eterni e buche nell’asfalto, il tutto diligentemente  transennato ma lasciato marcire nell’abbandono tra degrado e immondizia. Via Giacinta Pezzana ne è un esempio: il muro crollato di Villa Ada ormai ha compiuto 6 mesi senza che ad oggi si sappia nulla sugli interventi di ripristino al fine di riaprire una strada fondamentale per la viabilità interna del quadrante. Grazie all’incapacità delle amministrazioni locali e di Roma Capitale come sempre - ha commentato Fabrizio Santori, dirigente regionale della Lega Salvini premier - saranno, ancora una volta, i cittadini del quartiere a pagare le conseguenze di ritardi e promesse infinite". 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A sette mesi dal crollo del muro la strada è ancora chiusa. Protestano i Parioli: "Disagi e degrado"

RomaToday è in caricamento