menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Collinetta franata ai Parioli, protestano i residenti: “Consolidamento subito”

Il sit-in degli abitanti di via Archimede e via Tortolini per chiedere un intervento urgente: "Viabilità nel caos, impossibile parcheggiare"

“Via Archimede, consolidamento subito”. Sono questi i cartelli che i residenti dei Parioli hanno esposto durante il loro sit-in di protesta per chiedere al Comune di intervenire in fretta per la messa in sicurezza della collinetta franata il 5 febbraio scorso

La collinetta dei Parioli franata

Era infatti pieno giorno quando si è verificato lo smottamento del terreno, "una frana di un costone di roccia alto 20 metri" che fortunatamente non ha coinvolto "persone e abitazioni”. Il colpo d’occhio da viale Tiziano è stato impressionante. 

Non mancano i disagi: strada chiusa e deviazione dei veicoli in via Barnaba Tortolini per proseguire poi in via di San Valentino. In più i Vigili del Fuoco, immediatamente intervenuti dopo il distacco del costone, hanno interdetto i box auto sotto via Archimede e sgomberato alcune vetture e carichi pesanti nella parte finale della strada. 

La protesta dei Parioli: “Consolidamento subito”

“In via Tortolini per far passare le macchine hanno tolto tutti i parcheggi. Non sappiamo dove parcheggiare. E’ inaccettabile” - tuonano gli abitanti della zona. 

Le verifiche per capire come intervenire sono già iniziate: sulla collinetta dei Parioli si sono levati in volo anche i droni, mentre gli speleologi sono andati in fondo per verificare le dimensioni della cavità sotto via Archimede.

Collinetta franata ai Parioli, strada chiusa e box interdetti: droni in volo per gli accertamenti 

“Le ipotesi in campo sono due - spiega la consigliera capitolina di Fratelli d’Italia, Lavinia Mennuni - riempimento della caverna o un intervento più strutturale per mettere in sicurezza l'intero costone”. 

La preoccupazione dei residenti è comprensibile: si chiedono quali siano le condizioni della collinetta e quanto ci vorrà per il consolidamento che li tutti ritengono “necessario ed urgente”. A ciò si sommano i disagi su parcheggi e viabilità. 

Via Archimede: sulla collinetta franata “serve somma urgenza”

“In bilancio abbiamo 20 milioni di euro per consolidamenti statici: è inaccettabile che non si prenda in considerazione di intervenire su una collinetta rilevante come quella di via Archimede completando il primo lotto di interventi che abbiamo ottenuto con fatica dieci anni fa. Quel costone si trova nel cuore della città, in un quadrante nevralgico anche per la viabilità. Purtroppo l’allarme che avevo lanciato sulle condizioni della collinetta già prima del crollo - dice Mennuni - è caduto nel vuoto e ora ci troviamo a dover rincorrere l’emergenza. Siu via Archimede ho suggerito di intervenire in somma urgenza, una procedura semplificata, giustificata dalla necessità e urgenza  dell'intervento, che consentirebbe di operare immediatamente senza eccessive lungaggini burocratiche, ma gli uffici per ora non hanno assunto decisioni in merito alle procedure da adottare”. L’attenzione sulla collinetta dei Parioli franata resta comunque alta. I residenti sono pronti a tornare in piazza per far sentire la loro voce. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Zona arancione più vicina per Roma e il Lazio. D'Amato: "Curva in ascesa"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento