menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Collinetta franata ai Parioli, il Municipio: “Serve intervento protezione civile”. Protestano i residenti

Municipio II e Comune al lavoro sulla frana di via Archimede: strada chiusa e viabilità deviata. I residenti: "Serve consolidamento immediato, si intervenga con somma urgenza"

I Parioli in balia della frana di via Archimede. Era infatti il 5 febbraio scorso quando, in pieno giorno, si è verificato lo smottamento del terreno che dà su viale Pilsudski: "una frana di un costone di roccia alto 20 metri" che fortunatamente non ha coinvolto "persone e abitazioni”. Da li strade chiuse e transenne, viabilità deviata su via Barnaba Tortolini rimasta senza più posti auto; box interdetti e disagi. I residenti si chiedono quando il quadrante potrà tornare alla normalità.

Collinetta franata ai Parioli: "Serve intervento protezione civile"

Sicuramente non nell’immediato. "Il Municipio sta curando il coordinamento delle attività preliminari e la Direzione Tecnica Municipale si è attivata per verificare la situazione amministrativa e tecnica relativa all'area in esame ed anche al fine di verificare eventuali obblighi, dovendo porre in essere le attività di salvaguardia necessarie a rimuovere lo stato di pericolo nonchè il ripristino del transito su via Archimede e il consolidamento della scarpata” - ha fatto sapere la minisindaca del Parioli-Salario, Francesca Del Bello. 

“Al fine di valutare la più adeguata soluzione tecnica, il direttore Tecnico del Municipio, in accordo con il direttore del dipartimento SIMU e con il dirigente dell'U.O. Dissesto idrogeologico e opere idrauliche, ha proposto di chiedere l'immediato intervento del Dipartimento della Protezione Civile, affinchè - ha spiegato la presidente - attraverso le associazioni di Speleologi possa intervenire per valutare la geometria della cavità e le sue caratteristiche meccaniche e di valutare l'utilizzo del dispositivo Laser scanner per l'indagine puntuale del vuoto. Inoltre di effettuare dei carotaggi in prossimità del crollo e di acquisire tutti i progetti, relativi alla realizzazione dei box e dell'area attrezzata, depositati al Dipartimento PAU e al Dipartimento Tutela Ambientale". 

Via Dire Daua, consapevole del disagio in cui versano tutte le famiglie residenti, ha voluto rassicurare i cittadini “sull'impegno profuso con scrupolo dai nostri Uffici per una pronta ed efficace risoluzione di una problematica complessa, che necessita di un intervento in sinergia con diverse strutture capitoline". 

Collinetta franata ai Parioli, protestano i residenti: “Consolidamento subito”

La protesta dei residenti: "Intervenire con somma urgenza"

Intanto però dopo i sit-in di protesta in via Archimede alcuni residenti si sono ritrovati in piazza Euclide per avviare una raccolta firme attraverso cui chiedere l’immediato consolidamento della collinetta franata. “Via Archimede merita sicurezza” - si legge sui volantini distribuiti da Fratelli d’Italia. La petizione sarà portata in Campidoglio “per incalzare l’amministrazione Raggi ad intervenire con somma urgenza sul crollo al fine di mettere in sicurezza tutta la scarpata con dei significativi interventi di consolidamento e risolvere tutti i disagi”. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento