menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Viale Libia e viale Eritrea, arrivano i cordoli a protezione della preferenziale

Raggi, “Potenziamo sistema corsie riservate. Stop sosta selvaggia a vantaggio dei bus”

Sono partiti questa mattina i lavori per la protezione della corsia preferenziale di viale Eritrea e viale Libia, nel II Municipio. Le squadre di operai solo al lavoro per la realizzazione del cordolo destinato a delimitare la corsia riservata al traffico dei mezzi pubblici.La protezione della preferenziale fa parte del “pacchetto” di interventi per la protezione delle preferenziali partiti con la messa in sicurezza delle corsie riservate in via Quinto Publicio-Orazio Pulvillo, proseguiti con i lavori sulla preferenziale di via Emanuele Filiberto, tra viale Manzoni e via Biancamano, e su via di Valle Melaina.

“L’intervento sulla preferenziale era atteso da tempo. Un’opera necessaria per contrastare l’odioso fenomeno della sosta selvaggia. Ogni auto che invade una corsia preferenziale crea enormi ostacoli alla circolazione degli autobus, che si ripercuote sui tempi di attesa di chi usa i mezzi pubblici, di chi li aspetta alla fermata, ma anche sugli altri automobilisti. Accanto a questi interventi stiamo potenziando il sistema delle corsie preferenziali, che prevede la realizzazione delle nuove preferenziali su via Nomentana-Val d'Aosta e su viale Marconi. Opere necessarie a cambiare il volto della città” dichiara la Sindaca di Roma Virginia Raggi.

“Stop alle invasioni di auto sulle corsie preferenziali. Con gli interventi di protezione delle corsie riservate stiamo portando avanti un intervento indispensabile, necessario ad aumentare la velocità del trasporto pubblico locale e a ridurre i tempi di percorrenza dei mezzi di superficie, contrastando l’inciviltà di pochi che danneggia molti”, dichiara l’assessora alla Città in movimento Linda Meleo.

Anche dal II municipio plauso alla sindaca. Il consigliere della lista civica Giachetti sindaco Paolo Leccese: "Un plauso va fatto alla Sindaca Virginia Raggi e all'assessore ai LLPP del Comune di Roma Linda Meleo per aver dato seguito ad un progetto della Giunta Marino. Un bell'esempio di collaborazione e di continuità fra due amministrazioni politicamente diverse ma che, per una volta, si ritrovano su di un punto essenziale, migliorare la città di Roma".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Zona arancione più vicina per Roma e il Lazio. D'Amato: "Curva in ascesa"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento