rotate-mobile
Africano Africano / Largo Somalia

Largo Somalia, a che punto sono i lavori per la nuova rete fognaria?

Entro metà maggio finirà la realizzazione dei pali per permettere poi la costruzione delle due camere interrate che compongono la nuova fognatura

Procedono i due cantieri a viale e largo Somalia, in zona Africano, per il ripristino della rete fognaria in seguito alla voragine del luglio 2021. Secondo quanto fa sapere l'assessora ai Lavori Pubblici del II Municipio, Paola Rossi, entro la metà di maggio inizierà la realizzazione delle due nuove camere interrate. 

I lavori, iniziati il 27 gennaio come da tabella di marcia comunicata da Acea, ad oggi hanno visto la realizzazione di 400 micropali lungo la dorsale di viale Somalia. Le strutture, collegate tra loro da cordoli, permettono agli operai di lavorare in sicurezza a ben 15 metri di profondità, al riparo da crolli. 

Per quanto riguarda questo tratto di intervento, secondo l'assessora "a breve saranno inseriti i manufatti ovoidali che comporranno la nuova condotta". Il cedimento della strada a largo Somalia, infatti, è stato seguito da un secondo cedimento a circa 60 metri di distanza, fenomeno che ha confermato la necessità di rimettere a nuovo l'intera rete della zona. 

"A largo Somalia sono stati realizzati 11 dei 56 pali previsti nel progetto - conclude Rossi, che poi annuncia - . Entro quattro settimane sarà conclusa questa fase e si procederà con le due camere". Camere che a differenza della precedente rete, quella oramai ammalorata, si troveranno a 6,50 metri di profondità e non più a 12. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Largo Somalia, a che punto sono i lavori per la nuova rete fognaria?

RomaToday è in caricamento