Martedì, 22 Giugno 2021
Ostia Ostia / Lungomare Amerigo Vespucci

Ostia, svolta per il Waterfront: chiesto incontro al sindaco Alemanno

Maggioranza, opposiozione e cittadini del litorale romano hanno chiesto, per il prossimo 2 agosto, un incontro con il sindaco Gianni Alemanno. "Ostia è pronta", dichiara Salvemme

"Ostia è pronta". Si potrebbe sintetizzare così il terzo incontro sul Waterfront per quello che dovrebbe essere il nuovo volto del litorale romano. È stata formalizzata questa mattina la richiesta di incontro con il sindaco di Roma Gianni Alemanno, da parte del vice presidente del Consiglio del XIII Municipio di Roma Capitale e promotore del tavolo partecipato sul Waterfront di Ostia, Stefano Salvemme (Pdl).

Il tavolo partecipato, sempre più numeroso, si è riunito ieri pomeriggio per la terza volta presso lo stabilimento balneare Venezia, lungomare Vespucci a Ostia, alla presenza anche del vice capogruppo del Pd in consiglio municipale Antonio Caliendo. Durante l’incontro è stato ribadito che il Waterfront è "un'opportunità di riqualificazione per tutto il lungomare di Ostia dall’Idroscalo a Capocotta".  
 
Proprio per questo motivo, maggioranza e opposizione chiediano al sindaco di Roma Gianni Alemanno un incontro per ascoltare le proposte del XIII Municipio. L'incontro è stato chiesto per il prossimo 2 agosto quando Alemanno verrà sul litorale per illustrare il progetto dell’Auditorium di Acilia, nel chiostro del palazzo del Governatorato a Ostia. 
 
"I principi fondamentali sui quali si regge l’idea di città che vogliamo - spiega Salvemme - sono la valorizzazione dell’ambiente, la necessità di legare la città con il suo mare, la sua storia, l’entroterra e il resto della città di Roma attraverso l’ammodernamento delle arterie di collegamento sia su gomma che su ferro, pensando anche ad una metro leggera, la riqualificazione degli scavi di Ostia Antica, lo sviluppo del settore della ricettività, sufficiente per l’attuale richiesta ma non per quella che verrà. Ostia è finalmente matura e pronta per dire che tipo di città vuole essere nel futuro e non è più disponibile ad accettare interventi strutturali slegati l’uno dall’altro senza una visione organica di sviluppo”.
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ostia, svolta per il Waterfront: chiesto incontro al sindaco Alemanno

RomaToday è in caricamento