Ostia

Volley, Pall. Roma Litorale Nautilus: faticosa trasferta a Moie

Le lidensi di Coach Grechi sconfitte da Edil Ceccacci dopo aver affrontato una tempesta di neve

Trasferta difficilissima per la Nautilus: viaggio durato sei ore con una tempesta di neve in prossimità di Moie che fa arrivare la squadra solo in prossimità dell'orario di inizio gara previsto e solo grazie ad uno spazzaneve che apre la strada.

Nelle parole di coach Grechi l'analisi di una partita che purtroppo le sue ragazze non hanno potuto giocare al meglio: “ Ho veramente temuto di non riuscire ad arrivare al campo di gara e soprattutto di trovarci veramente nei guai con tutta quella neve. Sulla partita ho poco da dire, Provaroni era assente per impegni scolastici, le nostre schiacciatrici d'ala non sono riuscite a dare un contributo valido in termini di punti ed hanno commesso anche troppi errori, solo Martinelli entrata su Lozzi ha fatto veramente una buona partita. Genna è in ripresa ed è cresciuta nel rendimento durante la partita, così come l'apporto del libero Folco e del centrale Cesari è stato più che soddisfacente.”

Moie ovviamente non ha concesso nulla alle ragazzine della Nautilus, in piena zona play off non si può permettere distrazioni: in virtù di questa vittoria ed approfittando della sconfitta della Crediumbria Ternana contro Team 80 Gabicce, ora l'Edil Ceccacci si riporta al secondo posto in classifica con Pagliare più vicina per aver perso con Rieti.

La zona rossa della classifica rimane la stessa, la Nautilus è in compagnia di Sibillini Madebus, Marsciano e Montecchio, Jesi  è a 19 punti. Il prossimo impegno è in casa con il Team 80 Gabicce, sesta a 31 punti: l'obbiettivo è disputare una gara concentrata e grintosa, contrastando nel miglior modo possibile un'avversaria sicuramente più esperta.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley, Pall. Roma Litorale Nautilus: faticosa trasferta a Moie

RomaToday è in caricamento