menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ostia, caos sul lungomare per il triatlhon: vigilessa investita. "Amministrazione assente"

Il sindacato Cisl: "Faremo inchiesta interna tra i colleghi che hanno partecipato alla manifestazione, per capire il reale svolgimento dei fatti che hanno portato quasi sul punto di sospendere la gara"

Se la caverà con sette giorni di prognosi la vigilessa del X Gruppo Mare investita ad Ostia, sabato 26 ottobre, sul lungomare dal concudente di un'auto che voleva forzare il blocco, imposto, per la chiusura della strada in merito ad una gara di triatlhon che ha tenuto sotto scacco la viabilità del lido da via Cristoforo Colombo fino al Curvone. Con ripercussioni anche sulla litoranea. 

La agente, una delle neo assunte, è stata portata al Grassi dopo l'urto. Non è grave. A denunciare il fatto, raccontando il disagio vissuto dai vigili, è Raffaele Paciocca, sindacalista della Cisl Funzione Pubblica: "Gli uomini e le donne della polizia locale hanno lamentato situazioni al limite della sicurezza per la pubblica incolumità degli atleti, della cittadinanza e di loro stessi. Cio che si è verificato palesa ancora di più un deficit dell'amministrazione che, insieme alle associazioni che hanno organizzato l'evento. Il personale predisposto alle chiusure previste non era sufficiente per coprire tutti i punti nevralgici di collegamento delle vie limitrofe con il lungomare e la Cristoforo colombo e la via Litoranea".

"Gli agenti sul posto hanno vissuto situazioni esagitate di conducenti che scavalcavano le chiusure, e rompevano i nastri predisposti dai nostri agenti a supporto della carenza di segnaletica e transenne alle chiusure delle vie intersecanti il lungomare, e di pedoni che non avevano percorsi specifici i quali attraversavano in modo dispersivo e confusionario. - continua il sindacalista - Una collega di polizia locale è stata ferita e a lei manifestiamo la nostra più sentita vicinanza e solidarietà".

"Questo episodio certificata ancora di più che a metterci la pelle è quasi sempre l'operatore di polizia locale che interviene nell'improvvisazione per sanare gravi mancanze dell'amministrazione. Cercheremo di capire con una inchiesta interna tra i colleghi che hanno partecipato alla manifestazione, il reale svolgimento dei fatti che hanno portato quasi sul punto di sospendere la gara per ragioni di sicurezza, sia degli agenti di polizia locale, degli sportivi in gara e di tutta la cittadinanza", conclude Paciocca.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Notizie

Blocco traffico a Roma: domenica 24 gennaio niente auto nella fascia verde

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento