rotate-mobile

VIDEO | Elezioni Municipio X, ballottaggio tra Mario Falconi e Monica Picca: le posizioni dei candidati sulle spiagge

Ecco le risposte che i due candidati presidente hanno dato a Roma Today sul tema delle spiagge

Spiagge, trasporti, valorizzazione del territorio, viabilità e l’annosa questione dell’autonomia e del ventilato decentramento: su questi temi si sono confrontati nella redazione di Roma Today, qualche giorno prima delle elezioni amministrative del 3-4 ottobre, Mario Falconi e Monica Picca, rispettivamente candidato presidente per il centrosinistra e candidata presidente per il centrodestra del Municipio X.

Falconi e Picca il prossimo 17 e 18 ottobre si affronteranno al ballottaggio, con gli elettori chiamati a votare nuovamente per esprimere la loro preferenza su chi governerà il Decimo Municipio per i prossimi cinque anni, dopo un quinquennio di amministrazione pentastellata con la presidente uscente Giuliana Di Pillo e il vicepresidente Alessandro Ieva, candidato a queste elezioni e bloccato al primo turno con poco più del 20%. In attesa dell’esito del voto, ecco la loro visione sul tema delle spiagge.

Ormai terminata la stagione balneare si può fare un bilancio. Diverse le criticità emerse, in primis per quanto riguarda bagnini e sorveglianza, ma anche chioschi e gestione generale dei tratti comunali. Quali iniziative adotterebbe per gestire e valorizzare i tratti di competenza del Municipio/Comune?

Mario Falconi: Le spiagge saranno uno dei temi cui dedicherò più attenzione. Abbiamo 18 km di costa, tanti stabilimenti e spiagge libere che non sono attrezzate come dovrebbero. In questo periodo, per esempio, i bagnini sorvegliano le spiagge solo nel fine settimane, il che significa che se qualcuno dovesse stare male nel mese di settembre durante la settimana nessuno lo soccorrerebbe. Vogliamo dare più opportunità ai cittadini, non solo a quelli che vanno negli stabilimenti. Vogliamo fornire più attrezzature, non solo la ciclabile, ma anche passerelle di accesso, che non ci sono, per i portatori di dsaibilittà, e in generale fornire maggiore accoglienza.

Monica Picca: Le spiagge sono un tema prioritario, è stata una stagione molto difficile in tante sfaccettature, la prima la sicurezza, che non è stata garantita. I bagnini ci sono stati 90 giorni su 150 e la mancanza si è sentita. Faremo in modo che la sicurezza venga garantita attraverso dei bandi che salvaguardino cittadini e operatori stessi, garantendo anche i servizi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

Video popolari

VIDEO | Elezioni Municipio X, ballottaggio tra Mario Falconi e Monica Picca: le posizioni dei candidati sulle spiagge

RomaToday è in caricamento