rotate-mobile

VIDEO | Elezioni Municipio X, ballottaggio tra Mario Falconi e Monica Picca: le posizioni dei candidati sull’ipotesi decentramento

Ecco le risposte che i due candidati presidente hanno dato a Roma Today sul tema della gestione del territorio e la tanto chiacchierata e contestata ipotesi di decentramento

Spiagge, trasporti, valorizzazione del territorio, viabilità e l’annosa questione dell’autonomia e del ventilato decentramento: su questi temi si sono confrontati nella redazione di Roma Today, qualche giorno prima delle elezioni amministrative del 3-4 ottobre, Mario Falconi e Monica Picca, rispettivamente candidato presidente per il centrosinistra e candidata presidente per il centrodestra del Municipio X.

Falconi e Picca il prossimo 17 e 18 ottobre si affronteranno al ballottaggio, con gli elettori chiamati a votare nuovamente per esprimere la loro preferenza su chi governerà il Decimo Municipio per i prossimi cinque anni, dopo un quinquennio di amministrazione pentastellata con la presidente uscente Giuliana Di Pillo e il vicepresidente Alessandro Ieva, candidato a queste elezioni e bloccato al primo turno con poco più del 20%. In attesa dell’esito del voto, ecco la loro visione sul tema della gestione e il rilancio del territorio, uno tra i più vasti e complessi di Roma, e sulla chiacchierata ipotesi del decentramento.

Autonomia, città metropolitana o decentramento amministrativo. Qual è la chiave per il rilancio territorio?

Mario Falconi: Il distaccamento è la più grossa stupidaggine che si possa pensare, Roma è una delle poche Capitali europee che ha affaccio sulla Capitale. Bisogna cambiare l’assetto istituzionale, però, perché Roma non può essere governata da Municipi che hanno pochissimi poteri. Ho chiesto a Gualtieri e a tutto il centrosinistra di lavorare affinché Roma diventi Città-Regione, il sistema va cambiato completamente, e se qualcuno non pensa di essere in grado vada a copiare Parigi, Barcellona o qualsiasi altra capitale europea per rendersi conto di cosa si sta sbagliando.

Monica Picca: Ritengo sia anacronistico parlare ora di autonomia, ora dobbiamo governare, con risorse che mirino a risolvere i problemi del territorio, e abbiamo presentato "Ostia Distretto Marittimo" che rivendica tutte le peculiarità e le criticità del territorio. Il Municipio deve intervenire in modo mirato con risorse economiche che vengono gestite direttamente, attraverso progetti. Il Comune di Roma ha un ruolo fondamentale che è quello di controllare che i fondi vengano spesi bene e nei tempi.

Sullo stesso argomento

Video popolari

VIDEO | Elezioni Municipio X, ballottaggio tra Mario Falconi e Monica Picca: le posizioni dei candidati sull’ipotesi decentramento

RomaToday è in caricamento