OstiaToday

Via Cristoforo Colombo, raccolta firme contro il traffico. "Ecco cosa chiediamo"

La raccolta firme è partita davanti alla posta di Casalpalocco. Gli organizzatori: "Vogliamo presidio fisso dei vigili. Intendiamo procedere a piccoli passi, senza pretendere miracoli ma ciò che è possibile"

Limitare il traffico su via Cristoforo Colombo. E' questo l'intento di un gruppo di cittadini che, nel week end, si è ritrovato davanti alla posta di Casal Palocco organizzando una raccolta firme. 

Un modo come un altro per far sentire la propria voce. "Siamo stanchi di non avere un presidio fisso dei vigili urbani e di non vedere realizzate opere che risolvano definitivamente il problema della viabilità su questa importante arteria", fanno sapere dalla neonata assocazione La voce della Colombo.

La raccolta firma ha come scopo quello di avere un'audizione con le varie amministrazioni per documentare il problema. "Vogliamo alzare la voce e farci sentire".

In poco tempo, il tam tam si è diffuso. Circa mille le firme raccolte. "Intendiamo procedere a piccoli passi, senza pretendere miracoli ma ciò che è possibile", fanno sapere dall'associazione. Sotto la lente di ingrandimento ci sono incroci anche a rischio incidenti come quello di via Pindaro e via Wolf Ferrari

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Lazio zona arancione? Oggi la decisione

  • Coronavirus, nel Lazio chiusi negozi e supermercati alle 21: la nuova ordinanza della Regione

  • Centro commerciale Maximo di Roma: ecco quali sono i negozi presenti all'interno

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Vigili fanno sesso in auto a Roma, la commedia sexy si tinge di giallo: spunta l'ipotesi della microspia

  • Coronavirus Roma, Matteo si fa ricoverare insieme allo zio down positivo al Covid: "Non potevo lasciarlo solo"

Torna su
RomaToday è in caricamento