OstiaToday

Ostia: "voragini" anche sulla passerella, varchi al mare off limits per passeggini e disabili

Bozzi: "Si raccontano oniriche visioni di rilancio del Mare di Roma, ma poi chiunque può andare al Pontile e vedere lo stato reale delle cose"

"Voragini" vere e proprie anche sulle passerelle. Succede ad Ostia dove le passeggiate per il libero accesso al mare sono ormai in stato di abbandono. La situazione più grave riguarda il Pontile, vero simbolo del X Municipio. 

I varchi al mare posti ai due lati di piazzale dei Ravennati, oltre che poco sicuri, risultano totalmente inagibili ai portatori di disabilità ma anche alle famiglie con passeggini al seguito. Il passaggio in legno versa in condizioni pessime con la passerella, in più punti, sconnessa o addirittura con la presenza di buchi.

In diverse zone c'è anche un gran quantitativo di sabbia che trasforma così il tratto inagibile. Anche lo scalino che porta alla spiaggia non è attraversabile da tutti e rende tale passaggio accessibile a pochi.

"Leggere la Sindaca Raggi e la Presidente del Municipio Di Pillo che millantano il rilancio del Mare di Roma e poi trovare l'unico varco libero al Pontile di Ostia inaccessibile, è surreale, oltre che imbarazzante. La passerella in legno è distrutta e non possono passare carrozzine, passeggini, ma neppure pedoni. E se riesci ad arrivare alla fine della passerella, ricettacolo di rifiuti, ci trovi decine di teli esposti al sole dai vucumprà. Siamo alla vigilia di Pasqua e turisti e residenti troveranno un'accoglienza vergognosa. Come si fa a non garantire neppure un minimo di decoro e di sicurezza?". È quanto dichiara Andrea Bozzi, capogruppo delle liste civiche autonomiste 'Ora' e 'Un Sogno Comune'. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"È incredibile - conclude Bozzi - lo scollamento tra propaganda a cinquestelle e realtà. Si raccontano oniriche visioni di rilancio del Mare di Roma, ma poi chiunque può andare al Pontile e vedere lo stato reale delle cose. Ogni problema viene negato o coperto e quel poco che di fa lo si fa a rilento. Il Pontile, biglietto da visita della città insieme al piazzale della Rotonda, chiuso da anni per degrado, non può essere abbandonato. Questo purtroppo è lo stato delle cose sotto gli occhi di tutti". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a Roma 342 nuovi casi. L'allarme di D'Amato: "Siamo a livello arancione". I dati Asl del 16 ottobre

  • A Roma la stretta anti Covid, Raggi chiede più controlli: nel week end task in campo tra movida e periferie

  • Coronavirus, a Roma 494 casi. Nel Lazio 994 nuovi contagi

  • Ater, in vendita oltre 7mila case popolari dal Laurentino a San Basilio: ecco il piano

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Torna #vialibera: a Roma quindici chilometri di strade solo per pedoni e ciclisti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento