OstiaToday

Ostia Antica, spento il tritovagliatore di viale dei Romagnoli "per cessate criticità"

Era stato acceso per smaltire il surplus di rifiuti natalizi

Il tritovagliatore di Ostia Antica è stato in funzione per oltre due settimane. Attivato all'inizio di gennaio, da sabato 20 torna invece ad essere spento. Come spiegato dal capogruppo M5s in Campidoglio Paolo Ferrara, era stato accesso per fronteggiare il surplus di rifiuti prodotti sotto Natale. Cessata l'emergenza, l'impianto è tornato in stand-by.

A disposizione solo del Municipio X

Sul funzionamento del tritovagliatore, si era anche espresso l'assessore all'ambiente del Municipio XI Alessandro Ieva. "Come ho avuto modo già di rispondere alle interrogazioni nel Consiglio municipale del giorno 11 gennaio 2018 sul tritovagliatore mobile, i flussi avviati di trattamento di tritovagliatura costituiscono produzione esclusiva del territorio del X Municipio al fine di minimizzare gli eventuali impatti legati al traffico veicolare sull’area – ha chiarito l'assessore  – Tale utilizzo avviene per brevi periodi temporali e per sopperire a transitorie criticità logistiche come quelle evidenziate nel periodo delle festività".

Un quadrante già saturo

L'accensione dell'impianto di Ostia Antica, aveva suscitato più di una perplessità. Nella zona infatti c'è già un impianto di recupero e riciclo di scarti edili. Ed anche un sito di smaltimento per sfalci e potature. L'accensione del trivovagliatore "su cui Ama si è attivata in autonomia sin dall'inizio" ha spiegato in altre occasioni sempre l'assessore Ieva" si temeva potesse saturare un quadrante già provato dalla presenza degli altri impianti. Peraltro "In quelle aree – aveva osservato Monica Picca, capogruppo municipale di FdI – stazionano spesso a terra migliaia di metri cubi di materiali".

I timori per l'aria e le produzioni agricole

La paura che il tritovagliatore potesse innescare una bomba ecologica ad Ostia Antica, aveva portato a presentare un'interrogazione alla presidente Di Pillo. Alla Minisindaca era infatti stato domandato se fossero state fatte le "opportune valutazioni ambientali". Soprattutto in considerazione delle "eventuali esalazioni generate dal tritovagliatore, le possibili contaminazioni di ortaggi, frutte e verdura coltivate nelle zone ed anche la penalizzazione del sito archeologico nella zona di Ostia Antica". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Cessato allarme

La notizia è che la condizione più critica è stata superata. Come tiene a precisare l'assessore Iena, sono "Rientrate le criticità della raccolta rifiuti per l’aumento di produzione soprattutto dei materiali indifferenziati come comunicatoci dalla Dirigenza AMA nella giornata di ieri". Pertanto "da oggi il tritovagliatore verrà spento fino a nuove disposizioni".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • Paura a Gregorio VII, a fuoco un autobus: esplosioni e colonna di fumo nero sulla zona

  • Coronavirus, Lazio verso il coprifuoco e didattica a distanza parziale per le superiori. In arrivo un'ordinanza con i provvedimenti

  • Sciopero generale il 23 ottobre: a Roma metro e bus a rischio. Orari e fasce di garanzia

  • Coprifuoco a Roma e nel Lazio, ecco l'ordinanza: autocertificazione per spostamenti da mezzanotte alle 5

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento