OstiaToday

Ostia, Pomezia e Fregene: scuole ghiacciate sul litorale. Topi a Maccarese

Sul litorale continua l'emergenza "gelo" nelle scuole. Il problema più grande, ad Ostia, si riscontra agli impianti della scuola Amendola in via dell'Idroscalo

Termosifoni rotti o spenti e aule gelateNon c'è pace per le scuole del litorale. Da Fregene a Pomezia, passando per Ostia. I problemi, tanti, si ripetono ormai da giorni e gli alunni sono costretti a stare in aula con i giacconi, oppure a tornare a casa. 

SCUOLA AMENDOLA GUTTUSO - In molti alcune strutture gli impianti, una volta accesi, sono andati in blocco a causa del gelo. È il caso dell'istituto comprensivo Amendola Guttuso, in via dell'Idroscalo ad Ostia Nuova. "Ieri siamo tornati a scuola con la sorpresa dei termosifoni guasti. Oggi il problema persisteva. - denuncia una mamma a Roma Today - Ho chiamato la scuola e mi ha detto che anche domani la situazione resterà così e molti ragazzi non entreranno".

CAOS SUL LITORALE - Il guasto, principale, sembrerebbe riguardare la caldaia dell'impianto di riscaldamento. Situazione analoga alla succursale del liceo Enriques ad Acilia. Problemi anche nella scuola dell'infanzia Il cucciolo, all'Infernetto, e nell'istituto comprensivo Aristide Leonori. I disagi, tuttavia, non sono solo nel X Municipio ma anche in altre zone del litorale nei comuni di Fiumicino e Pomezia dove, in questi casi, i disagi riguardano i plessi di proprietà della Città Metropolitana, quindi le superiori di Roma e provincia.

DISAGI A POMEZIA - Al liceo Pascal di Pomezia, dopo che ieri "si gelava oggi la situazione non è migliorata di molto", fanno sapere gli studenti. Molte classi hanno scelto di non entrare. Situazione simili anche nell'istituto Copernico e al Cavazza. La dirigenza dell'istituto comprensivo Matteotti ha deciso di sospendere le attività didattiche per tutta la giornata di oggi, a causa del perdurare dei problemi all'impianto di riscaldamento.

Della situazione è stato informato anche il Comune che tramite il sindaco Fabio Fucci ha fatto sapere: "Nelle simulazioni fatte l'8 gennaio tutto funzionava regolarmente. Ciononostante alcuni degli impianti sono andati in blocco. I tecnici sono già al lavoro per risolvere il problema".

TOPI A MACCARESE - A Fregene, invece, gli studenti ed il corpo docenti della scuola Paolo Baffi hanno avuto il "privilegio" di godere dei termosifoni accesi solo dalle 10. Alunni e professori sono usciti dall'istituto due ore prima del previsto per il troppo freddo. A Maccarese, il sindaco di Fiumicino Esterino Montino ha chiesto aiuto a Virginia Raggi.

Gli studenti della superiore Leonardo Da Vinci non sono entrati in classe e hanno manifestato all'esterno dell'edificio per un doppio problema: i riscaldamenti malfunzionanti e i topi. Alla ripresa delle lezioni, i ragazzi hanno nuovamente trovato escrementi di roditore come successo prima delle vacanze natalizie. La manutenzione e cura dei locali spetta alla Città Metropolitana di cui Raggi è sindaca.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • Choc nel parcheggio del supermercato: cliente non lascia il carrello al mendicante e finisce ferito in una pozza di sangue

  • Coronavirus, a Roma 1306 nuovi casi. D'Amato condanna: "Assurde le scene viste nei centri commerciali"

Torna su
RomaToday è in caricamento