Domenica, 24 Ottobre 2021
Ostia Ostia / Lungomare Lutazio Catulo

"Altro che spiaggia, sembra un cimitero": sui social i commenti sulle paline bianche e rosse di Ostia

I varchi di accesso a Castel Porziano, Capocotta, Ostia centro e ponente avranno 22 varchi di accesso presidiati da operatori che controlleranno il numero di persone in entrata e uscita

Le paline segnaposto, bianche e rosse, solo in metà delle spiagge deserte, ancora in preparazione. Un colpo d'occhio, quello negli arenili di Ostia, che fa tanto macabro e, sul web, in molto hanno paragonato le immagini a quelle di alcuni cimiteri. 

In tanti hanno commentato su Facebok, ironizzando: "Ci sono stato oggi pomeriggio. Da lontano sembra un cimitero monumentale. Però è apprezzabile l'impegno. Mi chiedo se lo stesso lo hanno fatto a Castelporziano, lì serve abbattere una foresta per tutte ste croci", scrive Francesco A.. 

Secondo Carlo S., invece, sembrerebbe un "cimitero americano". "Bha non male come inizio, ma per la 'necrologia' lascio detto all'entrata", scrive Laura B mentre Simone aggiunge: "Per il falò serale saranno utilissime". E così le immagini che arrivano dall'ex Amanusa o dal chiosco Hakuna Matata diventano subito scenaario di decine di commenti. 

A poche ore dal primo week end con la possibilità di prendere il sole e con l'ordinanza balneare pubblicata in ritardo, inoltre, sugli arenili di Ostia Ponente – il tratto più vicino al Porto turistico – non c'è nemmeno l'ombra delle paline che devono indicare l'area di 25 metri quadrati a loro assegnata. Stessi scenari nell'ex spiaggia Faber o fronte Colonia Vittorio sul lungomare Toscanelli. Anche Capocotta e Castelporziano segnalano: "Non abbiamo le paline".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Altro che spiaggia, sembra un cimitero": sui social i commenti sulle paline bianche e rosse di Ostia

RomaToday è in caricamento