menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ostia, le spiagge libere avranno il nome di un colore

La presidente del X Municipio: "L'idea è quella di far nascere un modello. Non si chiameranno più “ex…” ma porteranno il colore delle passerelle già in parte approntate"

Le spiagge libere di Ostia avranno nomi dei colori. E' quanto ha annunciato la presidente del Municipio X Giuliana Di Pillo nella Sala conferenze del Porto Turistico di Roma, durante il convegno della FIDAPA dal titolo 'La donna e il mare. Non vogliamo affogare nella plastica'.

"L'idea è quella di far nascere un modello. Non si chiameranno più 'ex…'ma porteranno il colore delle passerelle già in parte approntate e quindi avremo la spiaggia azzurra, gialla, rossa e via di seguito. Oltre naturalmente ai bagni pubblici già installati dallo scorso anno, alle fontanelle con acqua potabile e alla cura costante per il decoro".

Sulla lotta alla plastica, invece, ha aggiunto: "Siamo il primo Municipio Plastic free e ci siamo impegnati a ridurre l’uso della plastica sin dal nostro insediamento. Crediamo che non servano soltanto i divieti all'uso della plastica; che sia invece importante diffondere il messaggio e sensibilizzare i cittadini. Nell'ordinanza balneare di questa estate abbiamo inserito una norma etica con la quale si invitano i cittadini a riflettere sui danni della microplastica per l'ambiente e per l’uomo invitando a limitarne l'uso e abbiamo constatato come sia i cittadini che molti stabilimenti balneari abbiano aderito al nostro appello".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento