OstiaToday

Ostia, dopo l'annuncio di Raggi parte il concorso per progettare il nuovo skate park

L'idea di far partecipare gli studenti alla progettazione era stata annunciata dal sindaco Virginia Raggi durante la campagna elettorale e rilanciato poi lo scorso ottobre

Una immagine del degrado dello skate park di Ostia

Un nuovo skate park ad Ostia per ragazzi, ideato da ragazzi. La promessa della sindaca Virginia Raggi sta prendendo corpo e sul sito del X Municipio è stato finalmente pubblicato lo 'Ostia Skate in Progress' un vademecum di 5 pagine in un cui il parlamentino lidense, ancora commissariato, alla progettazione partecipata. 

L'ANNUNCIO DELLA SINDACA - Il tema proposto ai ragazzi delle scuole superiori è l'individuazione "ideale" del nuovo skate park, poi poi continuare con la scelta di forme e materiali fino alla previsione dei servizi collaterali necessari per la sua corretta fruizione.  

L'idea di far partecipare gli studenti alla progettazione era stata annunciata dalla sindaca Virginia Raggi durante la campagna elettorale e rilanciata anche durante la sua visita alla biblioteca Elsa Morante quando si è tagliato il nastro alla mostra 'Architettura e Città in cento anni del Mare di Roma' che ripercorre attraverso documenti e immagini, a volte inediti, la storia dello sviluppo urbano e dei caratteri architettonici del quartiere marino di Roma, in occasione del centenario dell'approvazione del primo Piano Regolatore di Ostia.

LO SKATE PARK - L'area di svago potrebbe quindi risorgere in via Baffigo, dove ora ci sono solo materie, oppure in un'altra zona del X Municipio. Lo skate park era stato distrutto in un incendio nel luglio 2013 e, un anno prima, era finito sotto sequestro per abusi edilizi. "Ricostruiremo lo skate park di Ostia attraverso un concorso degli studenti delle scuole e l'aiuto dell'ordine degli architetti", aveva detto Raggi. 

"Ostia per i giovani non ha grandi strutture e far partecipare proprio i ragazzi alla ricostruzione è il modo migliore per far capire come si può essere protagonisti", aveva poi concluso la Sindaca ad ottobre.

IL PROGETTO - Detto fatto. Il progetto sta prendendo corpo. come si legge nel documento firmato dalla direttrice del X Municipio Gabriella Saracino. Nel testo si legge che è "in corso l'indagine per l'individuazione del sito sul quale collocare la struttura", che "il progetto sarà oggetto di un concorso di progettazione aperto ai professionisti abilitati in collaborazione con l'Ordine degli Architetti PPC - Pianificatori Paesaggisti e Conservatori di Roma e Provincia", che "nei documenti preparatori del concorso dovrà essere presente la documentazione relativa ad un processo di progettazione partecipata" e soprattutto che l'Amministrazione "ritiene opportuno riservare il processo di partecipazione agli studenti delle Scuole Superiori del X Municipio".

CLICCA QUI PER SCARICARE IL BANDO

"In caso di partecipazione di studenti minorenni è richiesta, da parte della famiglia, l'autorizzazione scritta alla partecipazione al bando". La documentazione dovrà essere racchiusa in un plico debitamente sigillato con nastro adesivo e recapitato al X Municipio entro e non oltre le 12 del 14 aprile prossimo.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • Choc nel parcheggio del supermercato: cliente non lascia il carrello al mendicante e finisce ferito in una pozza di sangue

  • Coronavirus, a Roma 1306 nuovi casi. D'Amato condanna: "Assurde le scene viste nei centri commerciali"

Torna su
RomaToday è in caricamento