Ostia

Scuole, l'assessore Pace a OstiaToday: "Ecco il piano per migliorare la situazione"

L'assessore alla scuola del XIII Municipio puntualizza la situazione sugli asili nido e materne rispondendo che "i numeri parlano chiaro, abbiamo incrementato la capienza di oltre 1200 posti in quattro anni"

Nel municipio XIII ci sono circa 63 asili nido e 25 materne comunali però più di 2mila bambini sono rimasti fuori graduatoria, cosa sta l'Amministrazione per risolvere le problematiche o almeno limitarle? Per saperne di più abbiamo intervistato Lodovico Pace XIII Municipio assessore alla scuola che ci ha spiegato come stanno le cose: "Stiamo facendo sforzi significativi per migliorare la situzione nel nostro territorio relativamente ad asili nido e scuole per l'infanzia. Negli anni passati non si è programmato con la giusta avvedutezza per cui all'incremento demografico la risposta delle istituzioni non è stata sufficiente. Nonostante ciò, per quanto riguarda gli asili, i numeri parlano chiaro: nell'anno scolastico 2007/8 avevamo una capienza di 992 posti, adesso siamo a 2233; abbiamo incrementato di oltre 1200 posti in quattro anni raggiungendo l'obiettivo di copertura del 33% dei bambini aventi diritto". 

Le polemiche però non si fermano ma l'assessore Pace è ottimista e ai taccuini di 'OstiaToday' confessa che quello raggiunto è "un grande risultato che vogliamo migliorare con l'apertura di nuovi asili. Più complicata la questione delle scuole dell'infanzia. Nonostante l'apertura di quattro nuove strutture e di nuove tre materne per il prossimo anno dobbiamo impegnarci di più, per abbassare la lista d'attesa, intervenendo sui piani di edilizia convenzionata privilegiando la costruzione di scuole materne. Complessivamente nel Municipio sono aumentati i posti disponibili però registriamo che bisogna fare di più, soprattutto per i bambini da 3 a cinque anni".

 
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuole, l'assessore Pace a OstiaToday: "Ecco il piano per migliorare la situazione"

RomaToday è in caricamento