rotate-mobile
Ostia Ostia / Via della Corazzata

Ostia, sfregiato il dipinto della 'Madre dell'Accoglienza'

Il murales disegnano da Ex-Voto, nella struttura di Affabulazione è alto 3,30 metri e largo 2,30 metri, e ben visibile dall'incrocio tra via della Corazzata e Corso Duca di Genova

Ancora un murales sfregiato ad Ostia. Ignoti, nella notte, hanno imbrattato con scritte e graffiti l'immagine della 'Madre dell'Accoglienza'. Un'opera dello street artist Ex-Voto, che a maggio scorso aveva completato il suo progetto. 

Il poster applicato all'interno di una cornice architettonica della struttura di Affabulazione, alto 3,30 metri e largo 2,30 metri, è visibile anche dall’incrocio tra via della Corazzata e Corso Duca di Genova, da dove si vede il volto chino della 'Madre' fare capolino tra le siepi del piazzale antistante.

Un disegno, che, putroppo è stata sfregiato da ignoti. "Noi di Affabulazione esprimiamo tutto il nostro sdegno verso un atto di inciviltà che colpisce l'intera comunità dei residenti. - si legge in una nota - Continueremo a lavorare per rendere migliore il quartiere. Invitiamo i cittadini a vigilare perché atti di questo tipo non succedano più". 

Ostia, sfregiata la Madre dell'Accoglienza

Già in passato i muri dell'Affabulazione furono presi di mira dai vandali. Una situazione vissuta anche nel perimetro del mercato dell'Appagliatore dove croci celtiche, svastiche, scritte inneggianti il nazismo e il fascismo rovinarono i disegni di Guerrilla SPAM, Mr. THOMS, Solo, Bol23, Diamond, ADR, Nicola Alessandrini, Andy Green Art, Geometric bang e Carlos Atoche.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ostia, sfregiato il dipinto della 'Madre dell'Accoglienza'

RomaToday è in caricamento