Ostia Ostia

Saldi, controlli a tappeto sul litorale: irregolare la metà degli scontrini

Numeri preoccupanti quelli dell'operazione delle Fiamme Gialle in occasione dei saldi. Su 167 scontrini controllati, ben 98 erano irregolari. 126 le infrazioni accertate

Centoventisei le sanzioni accertate dai finanzieri del Comando Provinciale di Roma nel corso di un’operazione condotta sul litorale romano, in occasione dei saldi estivi. Il bilancio dell’azione delle Fiamme Gialle è allarmante. Su 167 controlli, 98 sono state le sanzioni comminate in materia di emissione di scontrini e ricevute fiscali, mentre 28 su 64, le violazioni inerenti alla mancata indicazione del prezzo iniziale e della percentuale di sconto o di ribasso praticata, nonché alla mancata esposizione, in modo chiaro e leggibile, del prezzo di vendita.

Gli accertamenti delle Fiamme Gialle del II Gruppo di Ostia e degli altri reparti del Corpo dislocati sul litorale hanno riguardato esercizi commerciali di tutte le categorie economiche maggiormente impegnate nelle vendite di fine stagione, dai settori dell'abbigliamento, accessori e pelletteria, alle calzature, agli articoli sportivi ed ai prodotti di alta tecnologia. Gli autori delle violazioni in materia di disciplina dei prezzi saranno sanzionati secondo quanto prevede la normativa.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Saldi, controlli a tappeto sul litorale: irregolare la metà degli scontrini

RomaToday è in caricamento