rotate-mobile
Mercoledì, 5 Ottobre 2022
Ostia

Delirio Roma Lido, attese fino a 50 minuti: da settembre 5 fermate a rischio soppressione

L'ennesimo allarme arriva dai pendolari: "Le rimodulazioni degli orari di partenza dai capolinea non si contano più, sono anche 10/12 al giorno"

La Roma Lido è sempre più abbandonata a se stessa. Anche oggi, 19 agosto, la mattinata ha regalato, per così dire, altre spiacevoli sorprese. Alle 6:45, una delle prime corse usata soprattutto a chi da Ostia deve raggiungere il posto di lavoro a Roma, un treno si è fermato ad Acilia. L'ennesimo guasto che ha causato una serie di rimodulazioni delle corse ad effetto domino tornate attive solamente intorno alle 7:45, un'ora dopo. 

La denuncia dei pendolari

"Le rimodulazioni degli orari di partenza dai capolinea non si contano più. Sono anche 10/12 al giorno e talvolta vengono comunicate a treno partito ai poveri passeggeri. - raccontano a RomaToday i rappresentati del Comitato dei Pendolari - Ieri mattina erano riusciti dopo quasi un mese a mettere in linea 6 treni, ma già a metà giornata erano crollati a 4 e poi a soli tre".

Il "contentino"

"L'unica nota positiva", spiegano gli utenti, "è che dopo 7 mesi di lotte, richieste, e mail e telefonate a tutti i responsabili e gli organi tecnici, siamo riusciti a rivedere in funzionare due ascensori della Stazione di Stella Polare, che sono indispensabili ai disabili e ai malati per accedere ai servizi del Centro Paraplegici di Ostia e anche dell'ospedale Grassi. Oggi ci sono 4 treni in linea. Diminuiranno dalle 11/12 in poi".

Da settembre nuovi disagi

Un contentino, però, che non basta ai pendolari perché si prospettano, da settembre, tempi ancora più duri. Con soltanto sei convogli (almeno su carta) a disposizione, Atac dal 13 settembre potrebbe cancellare 8 fermate della linea, concentrando il servizio tra la stazione di Magliana e Lido Centro. Il resto del percorso si potrà fare con mezzi sostitutivi, come detto bus e metro. In questo modo la frequenza tra una corsa potrebbe essere garantita a 17 minuti di media, mentre questa estate le attese sulle banchine hanno raggiunto anche picchi di 50 minuti. Ad oggi la media di attesa per un treno è intorno ai 30 minuti.

La Roma Lido viaggia a scartamento ridotto da giugno, dopo che l'Ansf, Agenzia nazionale per la sicurezza delle ferrovie, ha sanzionato Atac per non aver concluso le manutenzioni su una decina di convogli. Non solo, secondo quanto apprende RomaToday, l'Ansf ha anche obbligato i macchinisti della Roma Lido a sostenere l'esame per la patente europea entro il 31 dicembre. Dunque, tra treni mancanti e turni dei conducenti da rifare in vista degli esami, ecco che l'ipotesi di chiudere alcuni stazioni è sempre più concreta. 

Quali sono le stazioni a rischio chiusura

Dal 13 settembre, quindi, è possibili che la Roma Lido possa essere in funzione soltanto tra le fermate di Magliana e Lido Centro. Saranno così confermate quelle di Tor di Valle, Vitínia, Casal Bernocchi, Centro Giano, Acilia, Ostia Antica e Lido Nord. Dalla stazione Colombo a Lido Centro saranno istituite delle navette con bus di Atac nelle fermate cancellate, cioè Stella Polare, Castel Fusano e la stessa Colombo. Per raggiungere invece Magliana e poi utilizzare il trenino verso Ostia, si dovranno invece prendere la Metro B. Il tutto con le scuole, le università e gli uffici di nuovo aperti. Una possibili concreta che RomaToday aveva raccontato da luglio.

Atac lavora per settembre

Atac, dal canto suo, non conferma ma sottolinea come i tecnici stiano "lavorando per individuare le soluzioni tecniche necessarie a mitigare gli effetti della carenza di treni sulla linea Roma-Lido provocata dalla necessità di avviare diversi convogli alla revisione generale". I piani verranno perfezionati nelle prossime settimane e sottoposti alla Regione per le necessarie autorizzazioni, in vista della ripresa di settembre, quando è prevedibile un aumento della domanda di trasporto, anche in ottica della riapertura delle scuole.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Delirio Roma Lido, attese fino a 50 minuti: da settembre 5 fermate a rischio soppressione

RomaToday è in caricamento