Domenica, 14 Luglio 2024
Ostia Malafede / Via Domenico Modugno

Roma Lido, presentata la stazione Giardino di Roma: inizio lavori entro il 2024

L'intervento che rientra tra le opere giubilari è atteso da oltre 10 anni. In municipio X presentato il progetto ed il cronoprogramma dei lavori

A che punto è il progetto che consentirà al quartiere Giardino di Roma di avere un agognato collegamento ferroviario? Chi abita nella zona, al confine tra il municipio X e IX, se lo domanda da almeno 10 anni. Perché l’intervento  era già stato approvato in una conferenza dei servizi, nel lontano 2013, senza però che il via libera avesse portato all’avvio dei lavori.

Come sarà la futura stazione

L’opera, tra quelle inserite nel DPCM sul Giubileo, è stata al centro di una riunione organizzata nella sala municipale di largo Capelvenere, ad Acilia. In quella sede, su richiesta dall’associazione Fermata Giardino di Roma, si è tenuta la presentazione del progetto, alla presenza dell’assessore regionale alla mobilità Fabrizio Ghera e di Astral. La stazione sorgerà all’altezza dell’incrocio tra via Domenico Modugno e via Erminio Macario e sarà caratterizzata da due edifici disposti parallelamente ai binari e collegati tra loro attraverso un sottopasso di 7 metri.

I prossimi passaggi

Il progetto, visto gli anni che sono trascorsi dalla sua elaborazione, è stato sottoposto lo scorso 27 marzo 2024 il ad una verifica preventiva di tipo archeologico.  Il prossimo step, previsto tra luglio ed agosto, consisterà nella bonifica degli ordigni bellici e sempre per agosto è prevista la chiusura della conferenza dei servizi. 

la presentazione del progetto della stazioone-2

“Siamo a un punto di svolta su una questione che va avanti da troppi anni ormai– ha dichiarato la consigliera capitolina Mariacristina Masi (FDI) – i residenti del quartiere sono disillusi e per troppo tempo hanno atteso un’opera fondamentale per il quadrante. Per questo abbiamo accolto la proposta dell’Associazione per la Fermata Giardino di Roma di organizzare la presentazione del progetto e fornire informazioni più precise riguardo l’iter intrapreso, al fine di rendere il tutto partecipato il più possibile con la cittadinanza”.

Il cronoprogramma dei lavori

All’appuntamento nella sala municipale, oltre ai cittadini, ha preso parte anche il presidente capitolino della commissione mobilità Giovanni Zannola. L’intervento,  che circa 5 milioni di euro di fondi giubilari, ha un cronoprogramma che ormai è entrato nel vivo. Secondo quanto è stato dichiarato durante l’incontro pubblico, l’indizione della gara è previsa per settembre mentre, per la posa della prima pietra, bisogna aspettare la fine del 2024. I lavori invece non saranno ultimati in tempo per il Giubileo ma dovranno concludersi, sempre da cronoprogramma, nel marzo del 2026: 13 anni dopo la chiusura della prima conferenza dei servizi.

Roma Lido dove sarà la nuova stazione

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma Lido, presentata la stazione Giardino di Roma: inizio lavori entro il 2024
RomaToday è in caricamento