rotate-mobile
Sabato, 13 Aprile 2024
Ostia Ostia  / Piazza Scipione Africano

Ostia, urge la rimozione delle scogliere dalle spiagge: a maggio inizia la stagione balneare

Biondo: "Sono da anni sulle spiagge libere e ne limitano la fruizione"

Rimuovere le scogliere presenti sulla battigia, all’altezza del tratto di arenile tra piazza Gasparri e piazza Scipione l’Africano. E’ questa la richiesta che, il consiglio del municipio X, chiede al presidente Mario Falconi di prendere in consegna.

Le barriere sul bagnasciuga

“Parliamo di un tratto di arenile libero di Ostia Ponente, la cui balneazione è ostacolata dal rifiorire di queste scogliere, che creano anche una situazione di pericolo per i cittadini” ha spiegato il consigliere democratico Raffaele Biondo, primo firmatario del provvedimento portata all’attenzione dell’aula municipale. 

Le barriere, sistemate negli anni per contrastare l’erosione della spiaggia, nel tratto tra piazza Gasparri e piazza Scipione l’Africano non si trovano più in acqua come invece avviene per il restante tratto di Ostia Ponente. “La presenza di queste scogliere limita la disponibilità di spiagge libere con il risultato che poi, chi vuole frequentarle, non può beneficiarne” ha rimarcato Biondo.

L'erosione della spiaggia

Se ad Ostia Levante il fenomeno dell’erosione ha mostrato in questi anni tutta la propria drammaticità, distruggendo capanni e e cabine, sul versante opposto della costa romana, quindi in direzione del porto, il problema è stato risolto. E la presenza di queste barriere, un tempo in acqua ed oggi “rifiorite” sulla spiaggia, ne è la testimonianza.

Spiagge libere da rendere fruibili

“Come amministrazione abbiamo votato delle linee guida, ad inizio mandato, che ci impegnavano nel promuovere progetti in grado di migliorare la fruibilità degli arenili e, contestualmente, di ampliare le spiagge libere disponibili. Rimuovere queste scogliere – ha sottolineato il consigliere democratico – significa muoversi esattamente in questa direzione”.

Al presidente Mario Falconi l’onere di richiedere alla regione Lazio un intervento “straordinario e tempestivo” di rimozione della scogliera presente sulla battigia. Il primo maggio, secondo una tradizione consolidata, inizia la stagione balneare. Il tempo per predisporre le operazioni richiesta, quindi, è davvero poco.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ostia, urge la rimozione delle scogliere dalle spiagge: a maggio inizia la stagione balneare

RomaToday è in caricamento