Ostia Ostia / Viale Vasco de Gama

Rapinò supermercato a Ostia: identificato, ma è già in carcere

Gli è stata notificata un'ordinanza di custodia cautelare per aver rapinato un supermercato ad Ostia. Ma l'uomo reo era già in carcere per altri reati e numerosi precedenti

Gli è giunta un'ordinanza di custodia cautelare a D. D.O, 30 anni per aver rapinato un supermercato nel mese di giugno scorso ma gli è stata notificata in carcere perchè era già detenuto per altri reati. La rapina avvenne ad Ostia in un esercizio in viale Vasco de Gama; D.D.O si mostrò molto determinato  nel corso della rapina, infatti non  esiò a puntare la pistola, caricata con il colpo in canna, nei confronti dei cassieri. Ne ebbe un incasso, superiore ai mille euro.

Subito dopo scattarono le indagini degli Agenti del Commissariato “Lido di Roma”, diretto dal dr. Antonio Franco,e dopo aver raccolto testimonianze ed elementi per individuare l’autore, uno, in particolare, risultò determinante.Una maglietta, che fu utilizzata dal rapinatore per non lasciare impronte. Le analisi effettuate dalla Polizia Scientifica hanno permesso di individuare tracce, presumibilmente di saliva, oltre a cellule epiteliali, delle quali è stato possibile determinare il profilo genetico.

L’esito della successiva consulenza biologica, richiesta dal Pubblico Ministero, ha stabilito l’identità genetica tra le tracce di D.N.A. rinvenute sulla maglietta e quelle estrapolate sui campioni biologici prelevati all’indagato. Alla luce degli elementi di prova acquisiti, il G.I.P. del Tribunale di Roma ha emesso ordinanza di custodia cautelare.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapinò supermercato a Ostia: identificato, ma è già in carcere

RomaToday è in caricamento