OstiaToday

Ostia, murale della legalità: raccolta fondi dei cittadini per ridisegnare i volti cancellati

Le associazioni territoriali, ma, soprattutto i ragazzi che avevano scelto quei volti, hanno vinto. Dopo l'ok, del Miur e di ATAC, si procederà alla realizzazione dell'ormai famoso murale della stazione di Lido Nord

'S-fogliamo il murales'. Si chiama così la raccolta fondi on line per ripristinare il murales della legalità di Ostia, ideato da studenti di alcune scuole superiori e coperto in parte da disegni di foglie perché ritenuto "non concordato" dai vertici del X municipio.

L'opera di street art infatti avrebbe dovuto ritrarre anche i volti di persone che rappresentano al giorno d'oggi la legalità e le speranze di Ostia. Tra i volti, coperti dalle foglie, la giornalista Federica Angeli, il nuotatore Manuel Bortuzzo, il maestro Domenico Fonti, lo scultore Mario Rosati, il poeta Giorgio Jorio, l'operatrice sociale Cristina Franceschi.

Dopo le polemiche, è arrivato però il dietrofront. Dopo l'ok, del Miur e di ATAC, si procederà alla realizzazione dell'ormai famoso murale della stazione di Lido Nord. L'opera sarà finanziata dai cittadini grazie ad una raccolta fondi on line, lanciata da docenti, operatori culturali, giornalisti e associazioni. L'obiettivo da raggiungere è 4.000 euro.

"Uno strappo sta per essere ricucito. Grazie alla collaborazione fattiva da parte di diverse rappresentanze del territorio, il murales della legalità sta per essere finalmente reintegrato – spiegano i promotori dell'iniziativa 'S-fogliamo il murales' su GoFundMe – Il consenso delle istituzioni competenti è stato acquisito ed è stato individuato un nuovo artista disponibile".

"Grazie all'impegno di tutti, verrà realizzato il murale originale", ha aggiunto, Massimiliano Vender dell'Associazione Antimafia NOI

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Roma in settimana? Cosa dicono le previsioni meteo

  • Zona arancione, cosa si può fare e cosa no a Roma e nel Lazio dal 17 gennaio

  • Roma e Lazio in zona arancione: l'annuncio dell'assessore D'Amato

  • Coronavirus, Roma e il Lazio verso la zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Sabato zona gialla a Roma e nel Lazio: il 16 gennaio giornata limbo prima della stretta

  • Coronavirus, a Roma e nel Lazio la situazione sta peggiorando: "Si è perso il controllo dei contagi, vi spiego perché"

Torna su
RomaToday è in caricamento