Sabato, 19 Giugno 2021
Ostia Ostia / Lungomare Lutazio Catulo

Ostia, il progetto waterfront stravolgerà il litorale. Forse

La riqualificazione del Lungomare di Ostia è la componente principale del progetto del Secondo Polo Turistico di Roma Capitale. Pontile, Porto e entroterra saranno rivoluzionati

"Sono convinto che il waterfront di Ostia abbia la capacità di attrarre investimenti", sono state le parole del sindaco di Roma Gianni Alemanno quando, appena una settimana fa, era stata inaugurata la stagione estiva 2012 organizzata da Assobalneari. Nella stessa giornata il vice presidente della Regione Lazio Luciano Ciocchetti aveva ribadito il suo consenso al waterfront anche se prima, però, "bisogna investire sulle infrastrutture". I primi segnali in merito li aveva lanciati proprio l'ingenier Renato Papagni, che da presidente di Assobalneari, aveva già svelato il piano strategico che poi, un domani, porterà al waterfront: "c'è la volontà di avere e di promuovere un forte turismo internazionale, il nostro turismo è ormai vecchio. Stiamo facendo lavori per rimanere al passo dei tempi“.

Già, ma che cos'è il waterfront? Presentato ufficilmente lo scorso 16 luglio al Cineland alla presenza del sindaco Alemanno, il progetto waterfront sarebbe il marchio della riqualificazione del lungomare di Ostia, vedrà investimenti faraonici, la maggior parte dei quali a carico di privati. In estrema sintesi il waterfront è la riqualificazione di un'area antistante una località turistica, Ostia in questo caso, che prevede la creazione o la ristrutturazione di porti (Porto turistico) o canali esistenti (Canale dei Pescatori), e a volte con la realizzazione di un'agglomerato di isole o canali artificiali destinati al turismo e alla ricezione di natanti (un così detto lungomare artificiale a pochi metri da quello già esistente), un balcone sul mare insomma.

Il così detto waterfront di Roma, quindi, avrà il suo cuore pulsante ad Ostia che dovrebbe così diventare il fulcro di una nuovo sviluppo economico e sociale legato alla qualità dei progetti e all’eccellenza delle attività economiche legate al turismo e all’intrattenimento. Le azioni previste si sviluppano lungo l’intera fascia costiera compresa tra la foce del fiume Tevere e la tenuta di Castel Porziano, spingendosi poi a ventaglio nell’entroterra, fino ad interessare l’area centrale di Ostia e la parte di Ostia Antica quella limitrofa al Castello Giulio II. Il Progetto comprende interventi di recupero urbano ed ambientale, la realizzazione e la ristrutturazione degli spazi aperti e delle aree verdi e la riqualificazione del lungomare. In tutto questo il lungomare sarà ancora di più lungomuro e le sale bingo dovrebbero lasciare spazio ad un casinò.

La riqualificazione del Lungomare di Ostia è, ormai assodato, la componente principale del progetto del Secondo Polo Turistico di Roma Capitale e della grande sfida lanciata, ormai da tempo, da parte di Mario Cutrufo Il progetto include una serie di aree con residenze, zone commerciali, attrazioni e aree di divertimento. Per quello che riguarderà il XIII Municipio ci saranno, almeno nelle intenzioni, 23 interventi complessivi per dare il via a un meccanismo di valorizzazione del territorio, anche alla luce dei risultati registrati nel campo del turismo da Roma Capitale. Il progetto, disse Alemanno nel giorno della presentazione, "verrà realizzato soltanto dopo il confronto con la cittadinanza".


L'Amministrazione ha così deciso di aprire un infopoint per far conoscere il piano dal 15 settembre al 15 novembre che, però, si è rivelato un vero disastro. Neanche una trentina di persone, di Ostia e dintorni, hanno chiesto informazioni al centro posto sul lungomare Lutazio Catulo, aperto dal Comune di Roma per spiegare ai cittadini che cos'è il waterfront e raccogliere, anche, eventuali proposte. Insomma, se non si può parlare di fallimento, sicuramente si può parlare di scarso interesse che, magari, la pista di sci sul mare di Ostia potrà risvegliare.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ostia, il progetto waterfront stravolgerà il litorale. Forse

RomaToday è in caricamento