Ostia Ostia

SEL XIII Municipio contro il decreto che privatizza definitivamente le spiagge

Maurizio Carrozzi esponente della Sinistra Ecolgia Libertà del XIII Municipio è contro la privatizzazione delle spiagge: "E' una scelta sciagurata"

Dopo la notizia dell'avvio, da parte della Procura di Roma di un'inchiesta riguardante le spiagge del litorale romano date in concessione è scoppiata la  polemica. Maurizio Carrozzi di SEL ha così commentato: "Con la norma inserita nel pacchetto di misure per rilanciare il turismo in Italia, il  Governo sancisce definitivamente la 'privatizzazione' e 'svendita' di un altro bene comune: le spiagge, infatti, con l'introduzione del diritto di superficie che prende il posto del canone demaniale con durata di 90 anni, di fatto viene regalato a pochi privati un bene di tutti. Il decreto parla di misure per rilanciare il turismo, ma noi che conosciamo bene ciò che è accaduto sul Lido di Roma sappiamo che la privatizzazione delle spiagge è stata la fine della vocazione turistica e la trasformazione della località balneare in quartiere dormitorio. Ora il modello Ostia, quello del lungomuro al posto del lungomare rischia di essere esportato in tutto il Paese".

"Una ennesima scelta sciagurata, fatta senza un vero piano di sviluppo se non quello di garantire le privatizzazioni di beni comuni e gli interessi di pochi. Continueremo con caparbiertà a denunciare questi come altri regali che poche famiglie hanno ricevuto e ricevono da governi amici a danno di una comunità vitale e appassionata", ha concluso l'esponente della Sinistra Ecolgia Libertà del XIII Municipio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

SEL XIII Municipio contro il decreto che privatizza definitivamente le spiagge

RomaToday è in caricamento