Martedì, 15 Giugno 2021
Ostia Ostia / Via Ferdinando d'Aragona

Ostia, si nasconde in hotel dopo aver picchiato moglie e figlia con calci e pugni

C.F., 49enne pregiudicato ha aggredito con pugni e calci la moglie e la figlia. L'uomo per nascondersi si è rifugiato in hotel. La donna non ha riportato grossi danni fisici, per la figlia minorenne 6 giorni di prognosi

Poco dopo la mezzanotte di ieri, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Ostia è stata inviata dalla Centrale Operativa nei pressi di un hotel di via Ferdinando d’Aragona, dove una donna aveva contattato il ‘112’, riferendo di essere stata aggredita dal compagno, C.F., 49enne pregiudicato. L’uomo, dopo aver picchiato con calci e pugni lei e la loro figlia 13enne, si era allontanato dalla stanza dell’hotel Kursaal.

I militari, dopo aver contattato il ‘118’ ed aver atteso che l’ambulanza trasportasse in ospedale la donna e sua figlia, insieme ai Carabinieri della Stazione di Ostia, giunti sul posto in ausilio, hanno fatto scattare le ricerche del fuggitivo. Poco dopo, l’uomo è stato rintracciato in un’altra stanza dell’hotel, occupata da un suo amico. Alla vista dei Carabinieri il 49enne è andato su tutte le furie, scagliandosi contro di loro, minacciandoli di morte e tentando di colpirli per evitare l’arresto.

L’uomo è stato ammanettato e accompagnato in caserma, dove attenderà di essere sottoposto al rito direttissimo con le accuse di maltrattamenti in famiglia, violenza privata, lesioni personali, violenza e resistenza a pubblico ufficiale. La donna, medicata presso al pronto soccorso dell’Ospedale G.B. Grassi, ha riportato solo alcune escoriazioni, mentre la minorenne è stata giudicata guaribile in 6 giorni per una contusione alla regione zigomatica destra.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ostia, si nasconde in hotel dopo aver picchiato moglie e figlia con calci e pugni

RomaToday è in caricamento