OstiaToday

Ass. Mare in Vista: "Pedonalizzazione? Si dovrebbero riqualificare Ostia Ponente e Idroscalo"

La nota di Mare in Vista: "Pedonalizzare un'area non è chiudere con due o più barriere una strada"

Si è tenuto mercoledì 5 marzo, presso l’aula Massimo di Somma del Municipio X, un incontro sul tema delle prossime pedonalizzazioni domenicali a partire dal 16 marzo secondo le dichiarazioni dell’Assessore alla Cultura, nonché Vice Presidente, Sandro Lorenzatti, sul tratto di Lungomare tra L.go Magellano e Via Giuliano da San Gallo, a cura dell’Assessorato alla Cultura dello stesso Municipio.

L’Associazione Mare in Vista, pur essendo "pienamente favorevole ad ogni iniziativa che, come dichiarato dallo stesso Lorenzatti, vada nella direzione di una mobilità sostenibile, di un uso degli spazi pubblici fruiti e fruibili da tutti, dell’eliminazione di qualunque barriera tra mare e terra (più conosciuta come "lungomuro"), osserva che nessuna azione o iniziativa politica è stata avviata in questo senso dalla Giunta municipale dopo la pedonalizzazione dello scorso ottobre".

"Ancora una volta l'attuale Amministrazione pone l’attenzione alla parte di Lungomare che ha storicamente sempre visto un’alta affluenza della cittadinanza durante tutti i mesi dell’anno, grazie al Pontile e a Piazza Anco Marzio, luoghi del nostro territorio altamente aggreganti, invece di privilegiare quella parte del territorio che ha la necessità di una “spinta” forte, attraverso politiche ed iniziative mirate di riqualificazione territoriale e sociale, come ad esempio Ostia Ponente e l’Idroscalo". Fanno sapere all'Associazione. 

La nota di Mare in Vista conclude: "Pedonalizzare un’area non è chiudere con due o più barriere una strada, ma è costruire, insieme a tutti, partendo anche da recenti esperienze di successo, un’idea di città, dare “un’anima” all’evento e non solo. E' necessario dunque realizzare, attraverso un coordinamento nelle diverse fasi organizzative, come è stato nell’esperienza di Mare in Vista, una vera e propria rete sinergica tra cittadini, associazioni e realtà imprenditoriali. La sua assenza è stato l'aspetto più evidente e preoccupante nella riunione tenutasi ieri. Un'amministrazione municipale non è un’agenzia di organizzazione di eventi. Un''amministrazione municipale deve svolgere un compito etico alto e altro da quello di mero organizzatore di eventi". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Coronavirus, nel Lazio chiusi negozi e supermercati alle 21: la nuova ordinanza della Regione

  • Apre Maximo Shopping Center, un nuovo centro commerciale a Roma: 160 negozi sulla Laurentina. Grande attesa per Primark

  • Tamponi in farmacia a Roma e nel Lazio: dove farli. L'elenco completo e gli indirizzi

  • Vigili fanno sesso in auto a Roma, la commedia sexy si tinge di giallo: spunta l'ipotesi della microspia

Torna su
RomaToday è in caricamento