rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Ostia

Ostia, parcheggi non autorizzati su terreni demaniali

Attendiamo adesso con urgenza la chiusura di quei parcheggi

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

I parcheggi sul lungomare di Ostia della Lega Navale nonché degli stabilimenti Mami e Le Dune, insistono su terreni demaniali ma non hanno mai ricevuto alcuna autorizzazione da parte del XIII Municipio e della Polizia Municipale. La verità è finalmente emersa durante l'ultima seduta della VI Commissione - Litorale del parlamentino di Ostia, presieduta dal consigliere Mario Bellavista. Eppure i parcheggi, a pagamento (dai 3 ai 5 euro) sono lì da tre anni. Perché la Polizia Municipale ha ignorato i nostri esposti già inviati nel 2009 in cui si contestava non solo quanto emerso ma anche gravi violazioni al codice della strada in materia di apertura dei passi carrabili? Attendiamo adesso con urgenza la chiusura di quei parcheggi e invitiamo fin d'ora chiunque a non cercare di trovare convenzioni con la Federazione Italiana Nuoto per utilizzare il parcheggio interno del Polo Natatorio a vantaggio dei balneari.

 

 

 

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ostia, parcheggi non autorizzati su terreni demaniali

RomaToday è in caricamento