OstiaToday

Ostia: palestra della legalità, un anno e mezzo dopo l'annuncio partono i lavori

A comunicare il taglio del nastro dei lavori, a colpi di tweet, Zingaretti e Raggi. L'annuncio della realizzazione della palestra risale a febbraio 2017

Dopo un anno e sette mesi dall'annuncio del progetto, iniziano i lavori per la palestra della legalità di Ostia. Ad annunciarlo, a colpi di tweet, il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti e la sindaca di Roma Virginia Raggi. "Cambiare è possibile. Uno spazio nuovo di aggregazione per le famiglie e i giovani del quartiere", ha commentao il Governatore regionale con l'hashtag #Ostiarinasce.

"La palestra della legalità torna ai ragazzi e alle famiglie del X Municipio e di tutta Roma. Grazie all'intenso lavoro di questa amministrazione, da oggi al via i lavori di ristrutturazione. Noi sempre dalla parte dei cittadini", è il post invece della Sindaca. La struttura è in via di Idroscalo, nei locali sequestrati all'imprenditore Mauro Balini numero uno del Porto Turistico a processo per bancarotta.

L'annuncio della realizzazione della palestra della legalità, invece, risale a febbraio 2017. Da lì in poi una serie di rimpalli ed uno scontro politico tra Regione e Pd da una parte, e tra Comune e Movimento 5 Stelle dall'altra con un rimpallo burocratico risolto nel maggio di quest'anno.

"Realizzare a Nuova Ostia, proprio nel territorio dove la malavita esercita un particolare controllo sul territorio, una palestra che ospiterà centinaia di giovani  in un bene confiscato alla mafia, è una importante risposta concreta, non retorica, alla lotta alle criminalità. - commenta Athos De Luca, capogruppo del Pd nel X Municipio - Un plauso alla Regione che si è fatta promotrice della iniziativa condivisa dal Municipio e da Roma Capitale. Ora un altro importante obbiettivo è realizzare il nuovo skatepark a Nuova Ostia proprio dove è stato distrutto da un incendio il precedente impianto". 

La palestra è il frutto di un protocollo di intesa tra Regione Lazio, Tribunale di Roma e Ipab 'Asilo Savoia'. La gestione sarà affidata proprio all'Ipab che ha già dato vita ad una start up di 20 ragazzi selezionati attraverso un bando pubblico che hanno partecipato ad un corso di formazione di menagement sportivo realizzato dalla Luiss Business School.

Sarà una palestra a vocazione sociale con tante attività gratuite per soggetti selezionati dai servizi sociali del X Municipio. Per tutti gli altri saranno applicate tariffe calmierate che terranno conto anche del 'fattore famiglie'. Le discipline sportive di partenza saranno arti marziali, ginnastica dolce per anziani e donne gestanti, e fitness. Spazio anche a corsi di formazione legati allo sport e all'inclusione sociale coinvolgendo anche le scuole e i centri anziani del territorio. 

L'Ipab 'Asilo Savoia' non è un ente nuovo ad Ostia. In via Carlo del Greco 77, l'istituzione pubblica diretta da Massimiliano Monnanni, ha dato vita al progetto 'Game Over', dove una 'bisca' sequestrata alla criminalità organizzata è diventato luogo di prevenzione dal gioco d'azzardo (qui il video). I locali, un tempo, erano gestiti dal clan Spada come emerso durante l'operazione Eclissi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Apre Maximo Shopping Center, un nuovo centro commerciale a Roma: 160 negozi sulla Laurentina. Grande attesa per Primark

  • La pasticceria di Roma premiata con "Tre Torte" dal Gambero Rosso: è tra le migliori d'Italia

  • Tamponi in farmacia a Roma e nel Lazio: dove farli. L'elenco completo e gli indirizzi

Torna su
RomaToday è in caricamento