OstiaToday

X Municipio, creazione registro dei tumori: messaggio chiaro alla Regione Lazio

Moroso (Ncd) sottolinea: "La mozione verrà indirizzata al Sindaco e al presidente della Regione". Cavazzini (M5S): "Sul territorio mancava un servizio così utile"

E' stata approvata la mozione per la creazione del registro dei Tumori. Il consiglio del X Municipio ha votato all'unanimità la mozione che impegna il Presidente Andrea Tassone e la Giunta ad intervenire sullo stato d'attuazione della legge, interpellando i responsabili regionali e ad intervenire presso l'Amministrazione Regionale affinché attivi quanto prima il registro tumori, come previsto dalla Legge Regionale 6/2012, permettendo un passo avanti verso una sanità più attenta e consapevole dei bisogni dei propri cittadini. 

Sulla base degli studi condotti da AIOM (associazione italiana di oncologia medica) e AIRTUM (associazione italiana dei registri tumori), si stima che in Italia nel 2012 ben 175.000 persone sono decedute a causa di un tumore. Nello stesso anno 364.000 nuovi casi di tumore maligno (esclusi i casi di carcinoma della cute) sono stati diagnosticati. Gli ultimi dati dell'ISTAT (2009) dicono che il tumore è la seconda causa di morte (30% dei decessi), preceduta solamente da malattie cardio-circolatorie (38%). 

Antonella Moroso del Nuovo Centrodestra sottolinea: "La mozione verrà indirizzata al Sindaco di Roma Capitale Ignazio Marino che dovrà far leva sul Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, data la competenza regionale. Questo deve essere un segnale forze per il presidente della Regione affinché tuteli la salute pubblica che deve essere la priorità di ogni amministrazione seria e responsabile. Mesi fa anche il Dott. Giovanni Battista Speranza (Primario Oncologo dell'Ospedale "Grassi" di Ostia ndr) ha affrontato il tema relativo alla diffusione delle malattie oncologiche sul territorio del Municipio X. Non dobbiamo abbassare la guardia soprattutto perché ad Ostia questo è un tema sensibile".


"A nostro avviso,quindi, risulta di fondamentale importanza che la nostra Regione completi la dotazione di questo strumento (attualmente attivo solo per la provincia di Latina e di recente per la provincia di Viterbo) che consente di raccogliere ,in maniera scientificamente accettata e standardizzata,i dati relativi alla malattia che più di tutte preoccupa e colpisce in maniera drammatica la nostra popolazione. Tali dati sono essenziali anche per la ricerca sulle cause del cancro,per la valutazione dei trattamenti più efficaci ,per la progettazione di interventi di prevenzione e per la programmazione delle spese sanitarie. - spiega la consigliera Manuela Cavazzini del Movimento 5 Stelle promotrice della mozione - Proprio nel nostro Municipio, un recente caso, ha mostrato come la mancanza di un registro di tumori nella nostra Regione abbia complicato e ritardato l'accertamento di una triste verità: il caso del cluster di leucemie infantili riscontrato nella zona di Ostia, per il quale è stato necessario ricorrere alla magistratura per far svolgere uno studio epidemiologico specifico che ha confermato ciò che una associazione di genitori di bambini malati di tumore ( Minerva Pelti onlus) aveva denunciato ben 3 anni prima". 

"Tre anni per confermare un qualcosa che in presenza di un registro tumori attivo avrebbe richiesto pochi giorni di lavoro per selezionare i dati dell'area in questione. - conclude la Cavazzini - Tre anni persi anche nella ricerca delle possibili cause. Tre anni persi nell'attivazione di misure di prevenzione primaria che impedissero ad altri bambini di ammalarsi con il carico di dolore e problemi che un tumore in un bambino porta in una famiglia e nell'intera comunità di appartenenza. I nostri portavoce Regionali in Commissione Sanità hanno protocollato già da mesi una Proposta di Legge e una Mozione a riguardo ma Zingaretti e la sua Giunta sembrano non avere questa priorità in quanto ancora non hanno calendarizzato la discussione; per questo abbiamo deciso di attivarci in ambiti municipali e capitolino".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ieri in Consiglio è stata approvata anche la mozione che consentirà all'associazione Artistic Lido di utilizzare la pista di pattinaggio del Parco 25 Novembre a seguito della chiusura del The Spot.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Roma, la mappa del contagio di ottobre: 47 quartieri con più di cento casi

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • Paura a Gregorio VII, a fuoco un autobus: esplosioni e colonna di fumo nero sulla zona

  • La marcia 'nera' su Roma, l'ultra destra sfida il coprifuoco. La Questura: "Nessun preavviso per il corteo"

  • Coprifuoco a Roma e nel Lazio, ecco l'ordinanza: autocertificazione per spostamenti da mezzanotte alle 5

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento