Domenica, 19 Settembre 2021
Ostia

William Zanchelli porta un pezzo di Ostia alle Regionali 2013

William Zanchelli si presenta nella corsa alla Regione Lazio: finalmente una figura nuova, un giovane, una faccia fresca e pulita

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

William Zanchelli si presenta nella corsa alla Regione Lazio: finalmente una figura nuova, un giovane, una faccia fresca e pulita, un ragazzo che ha voglia di portare la sua esperienza umana e professionale al servizio della collettività.

William, si candida con la Lista Civica di Nicola Zingaretti ed ha una storia alle spalle che lo ha portato, nel tempo e grazie al suo impegno personale, a diventare il riferimento di tutti quei giovani che si sentono emarginati e dimenticati, perché praticano sport ed attività trascurate e poco conosciute. Willy è stato in grado di creare n contesto umano e sportivo in cui nessuno (disabili, ragazzi “difficili”) ha mai avuto motivo di sentirsi escluso, perché mirato all’integrazione e non solo alla pura aggregazione.

William ha saputo trasformare una zona abbandonata all’incuria e luogo di spaccio in un centro di eccellenza sportivo dove praticare lo Skate. Il giovane candidato è stato capace di coinvolgere tutto il quartiere grazie alla sua propensione all’ascolto e alla sua voglia di fare; ed ora quel luogo una volta degradato, è conosciuto in tutto il mondo per avervi fatto esibire i più grandi skaters mondiali, restituendo valore a quella periferia romana, che troppo spesso, è dimenticata dalle istituzioni.

Lo skatepark, THE SPOT, oggi è entrato di diritto nel circuito mondiale dello skate – prossima disciplina olimpica; Per Wiliam questo è il raggiungimento di un importante obiettivo: consentire ai giovani locali di confrontarsi con altri giovani e di crescere in un ambiente sano prendendo esempio da quegli atleti che sono sempre stati i loro idoli. Come sempre è l’esempio che trascina, in un contesto in cui troppe parole sono spese, a fronte di pochissimi fatti.

La sfida di Willy sarà quella di esportare in tutta la regione la sua capacità professionale, e portare la sua esperienza nelle manifestazioni sportive internazionale di alto livello. 

 La capacità di William Zanchelli è stata quella di riuscire a diversificare l’offerta sportiva creando un’area polifunzionali al fine di offrire ai giovani maggiori possibilità di scelta e ai gestori di contenere le spese. Il successo di un’attività come quella di Willy, che si basa sull’insieme delle molteplici attività (quali skateboard, BMX, basket, writing, breakdance, pattinaggio, wrestling e molto altro), è la prova che la polifunzionalità è una risorsa per le strutture sportive, per gli utenti e per tutta la collettività.

Nel corso degli anni, e grazie alla collaborazione con diversi enti nazionali ed internazionali (dai principali enti di promozione sportiva, fino a grandi aziende ed al colosso TV ESPN), la periferia più dimentica con i suoi abitanti si è trovata protagonista di una vetrina mondiale. Non a caso il progetto THE SPOT è stato oggetto di attenzione delle massime istituzioni Europee, per mezzo dell’EAD (European Action on Drugs), il programma comunitario di prevenzione delle tossicodipendenze, e in questo contesto, Willy ha rappresentato l’Italia ad una conferenza organizzata a Bruxelles, in cui il progetto THE SPOT, è stato elogiato come eccellenza europea e modello socio-sportivo di riferimento.

L’attività di William ha inoltre saputo portare evidenti vantaggi al territorio ed alle sue realtà imprenditoriali, che hanno beneficiato della presenza dei più importanti media nazionali ed internazionali, oltre che di un pubblico “nuovo” ed esclusivo.

Alla base dell’opera di Willy c’è l’idea che lo sport è una scuola di vita che insegna il rispetto degli avversari, di noi stessi e delle regole. Questi dovrebbero essere i principi fondamentali di una nuova gioventù protagonista di un “risanamento” sociale e istituzionale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

William Zanchelli porta un pezzo di Ostia alle Regionali 2013

RomaToday è in caricamento