menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Trasporto pubblico locale, ecco come cambia ad Ostia e dintorni

Il consiglio del X Municipio approva piano di riordino. Ci saranno più collegamenti sul territorio

Più collegamenti per il trasporto pubblico di Ostia, Acilia e dintorni. Il Consiglio del X Municipio ha infatti approvato il nuovo piano di riordino. 

"Finalmente, dopo 25 anni, con il nostro piano del Trasporto pubblico locale abbiamo stabilito nuovi collegamenti verso le scuole, il cimitero, i presidi sanitari, le stazioni ferroviarie, il Centro paraplegici e l’ospedale Grassi garantendo anche una migliore mobilità interna", ha commentato il vice presidente della commissione consiliare lavori pubblici e mobilità del X Municipio di Roma Capitale Leonardo Di Matteo.

Dopo la presentazione del progetto, in sede di commissione, il territorio è stato suddiviso in 3 quadranti: abbiamo ascoltato i comitati e le associazioni che hanno fornito delle integrazioni da noi recepite. 

"Ringrazio tutte le forze che hanno lavorato insieme con la commissione lavori pubblici e mobilità, guidata dal presidente Francesco Spanò, al piano di riordino del trasporto pubblico locale e l’aula consiliare che, questa mattina, ha approvato il progetto all’unanimità. Inoltre, a seguito di un ordine del giorno votato dalla sala consiliare nei mesi scorsi, presto arriveranno altri autobus Atac, di 12 metri, che andranno a sostituire quelli più vecchi per l’ammodernamento del parco vetture a disposizione del territorio". Conclude Di Matteo.

"Sono soddisfatto per l’approvazione – ha detto il capogruppo Pd nel Consiglio Giuseppe Sesa – è stato un lavoro congiunto che la nostra amministrazione ha svolto con comitati e associazioni all’insegna della partecipazione, dell’ascolto e del dialogo, ma soprattutto rivendico a nome della maggioranza la capacità di saper dire dei ‘no’ per dare priorità ad una programmazione complessiva e di visione del territorio. Ora chiederemo l’apertura di un tavolo con gli enti preposti per l’attuazione del progetto".

"Abbiamo adottato il principio di autonomia gestionale affidato ai Municipi, come previsto dal Piano generale del traffico urbano (Pgtu) del Comune – ha spiegato il presidente del X Municipio Andrea Tassone – anche in questo modo continuiamo a lavorare in vista del decentramento e dell’autonomia gestionale, finanziaria e decisionale dei Municipi. Questo progetto è una razionalizzazione, che privilegia il raggiungimento di luoghi pubblici, ad oggi poco serviti dal trasporto pubblico".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Roma usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
De Magna e beve

Dove mangiare i 5 supplì più buoni di Roma, rigorosamente "al telefono"

Attualità

Coronavirus, a Roma 534 casi. Sono 1243 i nuovi contagi nella regione Lazio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento