Martedì, 15 Giugno 2021
Ostia

Ostiamare piegata nel finale: i biancoviola cadono ma danno battaglia alla Torres

L'Ostiamare di Paolo Caputo esce sconfitta, per la quinta volta, ma mostra grandi progressi sul piano del gioco

L’Ostiamare di Paolo Caputo esce sconfitta dal “V. Sanna” di Sassari. La Sef Torres di Guglielmo Bacci risolve la gara a proprio favore solamente nel finale del match, dopo aver sofferto le iniziative della compagine lidense nella prima frazione. Il 2 a 0 finale a favore dei sardi arriva, infatti, al 30’ e al 33’ della ripresa e porta la firma di Carboni e Angheleddu.

Nonostante una gara di carattere e qualitativamente importante, nel bunker sassarese del “Vanni Sanna", l’Ostiamare resta ancora a bocca asciutta e in fondo alla graduatoria con zero punti dopo cinque giornate di campionato. La Sef Torres, invece, pur soffrendo, riesce ad incamerare altri tre punti e si porta a quota 13, a
due spanne solamente dalla Sarnese, capolista con 15 e prossima avversaria nella sesta giornata del Girone G di Serie D.
 
Senza gli squalificati Piro, D’Astolfo, Villanueva e Proietti, Caputo lancia Piroli in mediana dal primo minuto e Martini sull’esterno, con Alfonsi-Macciocca in attacco. Primo tempo di grande intensità quello disputato dall’Ostiamare che al 25’ sfiora il vantaggio: Alfonsi, in azione di contropiede, solo davanti a Sechi, tenta la conclusione sul secondo palo ma manda fuori anche se di pochissimo. I biancoviola insistono e, poco dopo, si rendono pericolosi con Buscia che viene però contrastato da Accardo in area. L’Ostiamare chiede il rigore che il direttore di gara, il padovano Sartoni, non concede.
 
Nella ripresa esce fuori la Sef Torres che, dopo aver impegnato Barrago, nei primi minuti di gioco, trova il vantaggio. Alla mezzora Carboni trafigge il portiere lidense dopo aver sfruttato una disattenzione difensiva dell’Ostiamare. Poco dopo la squadra di Bacci raddoppia con Angheleddu che anticipa i difensori biancoviola e insacca, chiudendo l’incontro.
 
L’Ostiamare di Paolo Caputo esce sconfitta, per la quinta volta, ma mostra grandi progressi sul piano del gioco. La conferma è attesa per il prossimo impegno, in casa, contro il Progetto Sant’Elia. Domani, all’Anco Marzio, la ripresa degli allenamenti in vista della sfida con la squadra cagliaritana.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ostiamare piegata nel finale: i biancoviola cadono ma danno battaglia alla Torres

RomaToday è in caricamento