rotate-mobile
Venerdì, 12 Aprile 2024
Ostia Ostia  / Via Mar Arabico

Riaprire la strada: la richiesta del municipio per migliorare l'accesso a scuole ed ospedale

Dopo la limitazione a 30 km/h la strada è stata chiusa. Di Matteo: "In attesa dei lavori, si può aprirla a senso unico"

Prima sono arrivati i cartelli che imponevano il limite di velocità a 30 chilometri orari. Poi è anche arrivato il divieto di percorrere la strada, considerata troppo ammalorata.

Una strada di accesso a scuole ed ospedale

Ma via mar Arabico, a dispetto delle condizioni del suo manto stradale, è un’arteria percorsa da familiari che portano i figli nell’omonimo istituto comprensivo e dagli atleti che vogliono accedere allo stadio Pasquale Giannattasio, visto che il tratto chiuso è proprio quello compreso tra via Mar dei Coralli e via Mar Rosso. Ed è sempre lì che si trova anche l’ospedale Grassi.

La richiesta di apertura a senso unico

La questione è finita all’attenzione dell’aula consiliare del municipio X. “Abbiamo approvato un provvedimento con cui chiediamo al presidente Falconi di attivarsi con la polizia locale e con la direzione tecnica che ha istituito l’attuale disciplina di traffico – ha premesso il presidente della commissione mobilità Leonardo Di Matteo – noi proponiamo di prevedere, in attesa dei lavori, l’istituzione di un senso unico di marcia, in via mar arabico, in direzione via mar dei Coralli”.

I fondi per rifare la strada

I fondi per intervenire, sono già stati inseriti nel piano investimenti del municipio X ed infatti, come RomaToday ha avuto modo di verificare, sono stanziati 486mila euro per effettuarne la manutenzione straordinaria. Nel frattempo però, il consiglio del municipio X, pur mantenendo il divieto di transito per i mezzi a due ruote, sta chiedendo di riaprirne almeno una corsia. “In quel modo si potrebbe riportare il la linea di trasporto pubblico 05barrato, che oggi effettua una significativa destinazione, nel suo itinerario originario”.

Quando e perché è stata chiusa

Via Mar Arabico è stata chiusa perché, a seguito di un sopralluogo effettuato  lo scorso 18 ottobre dalla polizia locale X mare insieme al personale tecnico del municipio, come si legge nelle relativa determina dirigenziale, è stato riscontrato “una situazione di emergenza dovuta al grave ammaloramento del manto stradale e dei marciapiedi ” e pertanto “si è provveduto alla chiusura al transito veicolare e pedonale della strada”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riaprire la strada: la richiesta del municipio per migliorare l'accesso a scuole ed ospedale

RomaToday è in caricamento