menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Smart City a Ostia: firmato Protocollo d’Intesa tra X Municipio e DIAEE de La Sapienza di Roma

Il progetto, interpretando le richieste di HORIZON 2020, è mirato a creare nuovi valori sociali, culturali ed economici, nuove opportunità di lavoro e di crescita del territorio

Ieri pomeriggio, alla presenza del presidente del X Municipio di Roma Capitale Andrea Tassone, il X Municipio di Roma Capitale ha sottoscritto un Protocollo d’Intesa con il Dipartimento di Ingegneria astronautica, elettrica ed energetica (DIAEE) dell’Università La Sapienza di Roma per instaurare una collaborazione mirata alla ideazione e redazione di un progetto integrato, destinato a proiettare l’intero territorio del X Municipio verso l’applicazione dei nuovi concetti europei di città più efficiente e sostenibile, sintetizzati con l’appellativo di Smart City.

“Abbiamo sviluppato un metodo innovativo, denominato Rinascimento 2.0 – ha spiegato il professor Franco Gugliermetti del Dipartimento di Ingegneria astronautica, elettrica ed energetica (DIAEE) dell’Università La Sapienza di Roma – Abbiamo accumulato una profonda esperienza nel settore che si è concretizzata con l’aggiudicazione di diversi progetti Smart City nell’ambito dei bandi emanati dal MIUR (Ministero dell’Università e della Ricerca). Abbiamo inoltre già affrontato il tema in diverse città, come ad esempio Treviso”.

Intenzione del X Municipio di Roma Capitale e del DIAEE è partecipare congiuntamente al programma europeo HORIZON 2020 che rende disponibili, nel periodo 2014-2020, cospicui finanziamenti per la realizzazione di progetti innovativi mirati alla riduzione delle emissioni di gas serra, all’efficientamento energetico, alla mobilità sostenibile e alla diffusione delle tecnologie ICT (Informatiche e di Telecomunicazione).

“Si tratta di un progetto innovativo, che coinvolgerà il territorio di Ostia e del suo entroterra, con la finalità di mettere a sistema le sue risorse e sviluppare le sue potenzialità a partire dalla vocazione turistica – ha detto la referente al turismo della presidenza del X Municipio di Roma Capitale Monica Valeri –. E’ stato costruito in stretta collaborazione tra i due partner istituzionali, insieme con importanti aziende e PMI tecnologiche, si aprirà anche ad eventuali contributi e partecipazione delle imprese locali”.

Il progetto, interpretando le richieste di HORIZON 2020, è mirato a creare nuovi valori sociali, culturali ed economici, nuove opportunità di lavoro e di crescita del territorio; applicando i prescritti paradigmi di mobilità sostenibile, efficientamento energetico e diffusione dei servizi telematici in mobilità, si pone come obiettivi operativi il miglioramento della qualità dei servizi, per il cittadino, per le imprese e per i turisti.

“La firma di questo Protocollo d’Intesa – ha concluso l’assessore all’urbanistica e al patrimonio del X Municipio di Roma Capitale Giacomina Di Salvo – conferma il ruolo attivo del X Municipio nell’aprirsi a un orizzonte internazionale, costruendo reti di attori e progettualità, finalizzate a intercettare fondi europei utili allo sviluppo sostenibile del territorio”. Alla firma del protocollo tra X Municipio di Roma Capitale e Dipartimento di Ingegneria astronautica, elettrica ed energetica (DIAEE) dell’Università La Sapienza di Roma ha presenziato il capogruppo Pd in Assemblea capitolina Francesco D’Ausilio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento