Ostia

Ostia: lo pugnala perchè non gli svela i "trucchi" del mestiere

E' successo in via Tor Bocciana. Un romeno di 37 anni ha ferito gravente un connazionale che si è rifiutato di dirgli come diventare un buon manovale. L'uomo ferito gravemente è stato portato all'ospedale Grassi

Voleva carpirne i segreti del mestiere perché era un manovale molto richiesto ma davanti al rifiuto ha perso la testa e lo ha ha accoltellato tentando di
ucciderlo. La polizia ha arrestato un romeno di 37 anni per tentato omicidio. La scorsa notte dall'ospedale Grassi di Ostia è arrivata la segnalazione alla polizia relativa di una persona ferita al volto da un'arma da taglio.

Gli agenti del Commissariato Lido hanno verificato che un 50enne, connazionale dell'aggressore, era stato colpito da una profonda coltellata in prossimità della carotide e della vena giugulare, che ha messo in pericolo la vita dell'uomo deturpandone anche il volto. Le indagini, condotte dai poliziotti dei Commissariati Lido e Fiumicino, hanno permesso di accertare che  il grave episodio era accaduto in una baracca nei pressi del Ponte della Scafa, in via Tor Bocciana, all'interno di un rudere di epoca romana. 

La vittima lavora nel campo dell'edilizia e la sua opera è assai richiesta ed i guadagni da lui percepiti, hanno indotto il giovane a richiedere consigli ed
insegnamenti al "decano".  Tuttavia al suo rifiuto, C.M.C., 37 anni, ha perso il controllo e lo ha aggredito con il coltello.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ostia: lo pugnala perchè non gli svela i "trucchi" del mestiere

RomaToday è in caricamento