Domenica, 19 Settembre 2021
Ostia

Nel week end incontro tra cittadini e Atac sui problemi della Roma-Lido

Presso il Centro Anziani di Dragona, organizzato dal CDQ Acilia Sud 2000 e dal CDQ di Dragona . si è tenuto l’incontro con l’Ad di ATAC Roberto Diacetti e con i vertici dell’azienda al completo

Si continua a parlare della Roma-Lido. Presso il Centro Anziani di Dragona, organizzato dal CDQ Acilia Sud 2000 e dal CDQ di Dragona . si è tenuto l’incontro con l’Ad di ATAC Roberto Diacetti e con i vertici dell’azienda al completo. L’incontro urgente era stato richiesto dalla Consigliera Comunale Maria Gemma Azuni, dopo che nelle scorse settimane si erano verificati numerosi e gravi disservizi sulla Ferrovia Roma Lido. La riunione urgente, anche se convocata con un brevissimo preavviso, ha visto la partecipazione di molti cittadini e di numerosi Comitati ed associazioni.

Dal dibattito, a tratti vivace, è emersa la grande insoddisfazione degli utenti della Roma Lido per il servizio ricevuto dall’ATAC sia in termini di puntualità che di confort. Sono stati evidenziati numerosi problemi e manchevolezze  del servizio che sicuramente non ha un livello degno di una grande capitale europea. L’On.le Gemma Azuni ha rappresentato che la Roma Lido è "l’unico mezzo di trasporto pubblico di grande capacità che serve questo quadrante della città. Il suo cattivo funzionamento si ripercuote pesantemente su tutte le attività e crea enormi disagi a tutta la cittadinanza". La Azuni si è impegnata a "rappresentare questa esigenza nei confronti delle future amministrazioni Comunali e Regionali, nell’assoluta convinzione che la Roma-Lido dovrà raggiungere uno standard di qualità adeguata alle esigenze dei cittadini".

I vertici  dell’ATAC e l’AD Diacetti, cui va riconosciuta la disponibilità a confrontarsi con i cittadini in una situazione oggettivamente difficile, hanno ascoltato con attenzione i cittadini ed hanno rappresentato le difficoltà di carattere generale in cui si inserisce la particolare situazione di difficoltà del servizio sulla Roma Lido. Nello specifico, si è parlato delle inadempienze della Regione che non ha trasferito all’ATAC le somme ad essa dovute, impedendo di fatto il completamento degli interventi di potenziamento della linea. Inoltre, si è rappresentata la carenza di treni dopo che numerose “Frecce del Mare” sono state ritirate dal servizio per problemi tecnici.

L’ATAC ha comunque ammesso che il servizio non è sicuramente all’altezza delle aspettative ed è, nella ore di punta, largamente sottodimensionato rispetto alla domanda di trasporto. A questo riguardo l’Ad. Diacetti si è impegnato a portare avanti il "piano di sostituzione  del materiale rotabile, che dovrebbe completarsi nell’arco del 2013, nonché a mettersi a disposizione per dare soluzione ai tanti problemi piccoli e grandi denunciati dai cittadini e dalle associazioni".

Il Cdq Acilia Sud 2000 ed il Cdq  di Dragona, ritengono che sia "assolutamente prioritario che l’ATAC ponga in essere tutti i piani di potenziamento previsti e che la Regione faccia la sua parte, garantendo le necessarie risorse finanziarie". In particolare il Cdq Acilia Sud 2000 ed il Cdq  di Dragona hanno sottolineato che "si debba finalmente concludere l’affidamento dell’appalto  per la costruzione della nuova Stazione di Acilia Sud e per la ristrutturazione di Tor di Valle, considerato che la Regione Lazio ha recentemente garantito il finanziamento".

Sul punto l’A.D. Diacetti e l’ing.Sebastiani hanno dichiarato che "entro gennaio 2013 l’appalto verrà affidato all’impresa aggiudicataria. Da quel momento decorreranno 3 mesi entro i quali l’impresa dovrà presentare il progetto esecutivo. Pertanto i lavori potranno iniziare entro il mese di aprile 2013". Oltre alla citata Consigliera Maria Gemma Azuni ed al Consigliere municipale Francesco Spanò, all'incontro non è intervenuto alcun esponente politico del territorio, nonostante siano stati invitati. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nel week end incontro tra cittadini e Atac sui problemi della Roma-Lido

RomaToday è in caricamento