rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Ostia Ostia / Via Gian Carlo Passeroni

Si picchiano per strada e continuano in ospedale insieme ai genitori

La lite tra le giovani, probabilmente per futili motivi, era già iniziata nel pomeriggio ed era già sfociata in rissa. Una volta all'ospedale, le ragazzine si sono rincontrate e la rissa è proseguita coinvolgendo anche i familiari. 4 adulti arrestati

Nel pomeriggio di ieri, due ragazzine avevano discusso sotto casa di una di loro a Fiumicino, trasformando la lite, probabilmente per futili motivi adolescenziali, in una vera e propria rissa che aveva richiesto l'intervento delle Forze dell'ordine che le avevano poi denunciate alla Procura minorile.  Sembrava tutto finito, ma non è stato così.

Una delle due giovani si è fatta accompagnare dai genitori in ospedale, ma lì sono stati raggiunti dall'altra ragazza insieme ai rispettivi familiari. La rabbia è riesplosa e ha trascinato anche i parenti in una gigantesca rissa al pronto soccorso dell'ospedale Grassi di Ostia, a Roma.

E' successo ieri sera intorno alle 23.00, quando una telefonata al 112 ha richiesto l'intervento dei carabinieri presso la sala di accettazione dell'ospedale. I militari hanno subito notato un gruppo di persone, tutte italiane, che si colpivano con sedie e stampelle sotto gli occhi sbigottiti dei pazienti in attesa di essere visitati dal personale ospedaliero. Solo con l'aiuto di altri colleghi inviati di rinforzo, sono riusciti a portare la calma.

La vicenda purtroppo, è finita nel peggiore dei modi. I quattro adulti, in uno stato visibilmente alterato, sono stati arrestati con l'accusa di rissa aggravata e interruzione di pubblico servizio. Medicati nella medesima struttura ospedalieri in cui si è svolta la rissa, gli sono state riscontrate contusioni ed escoriazioni su varie parti del corpo e se la caveranno in una decina di giorni.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si picchiano per strada e continuano in ospedale insieme ai genitori

RomaToday è in caricamento