menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ostia: rapina ed aggredisce il suo ex datore di lavoro

La 33enne era già sottoposta al divieto di avvicinamento all'uomo

Lo ha aggredito e rapinato. Vittima di una donna il suo ex datore di lavoro. I fatti ad Ostia nella giornata di domenica, quando i carabinieri della stazione lidense hanno denunciato a piede libero per rapina una cittadina cubana di 33 anni. 

La donna, già sottoposta al divieto di avvicinamento al proprio ex datore di lavoro, lo ha affrontato e aggredito nella giornata di ieri nei pressi della sua abitazione. 

La 33enne, che secondo quanto raccontato dalla vittima, al momento dell’aggressione stava impugnando una pistola - verosimilmente una riproduzione scenica – lo ha costretto a consegnargli 60 euro.

Sempre ad Ostia, nei pressi del lungomare Amerigo Vespucci, i Carabinieri hanno notato un 24enne, incensurato, con alcune ferite sul corpo ed in evidente stato di alterazione. Quando i militari si sono avvicinatisi, il giovane ha riferito di essere stato aggredito, senza essere in grado di precisare l’esatta dinamica di quanto avvenuto. 

I Carabinieri hanno tentato di approfondire l’accaduto e, visto lo stato di salute del 24enne, gli hanno prestato i primi soccorsi dopo aver contattato il 118: lui, per tutta risposta, è andato in escandescenza senza un motivo apparente, gettandosi sui militari e aggredendoli violentemente. 

I Carabinieri sono riusciti a bloccarlo e ad affidarlo alle cure dei sanitari dell’ospedale “G.B. Grassi” di Ostia. Il giovane è stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale.
 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Roma e Lazio in zona arancione: l'annuncio dell'assessore D'Amato

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento