OstiaToday

Ostia, pranzo di Natale della Comunità di Sant’Egidio con i poveri

Tutti possono aiutare concretamente per sostenere ed aiutare concretamente la realizzazione del pranzo, nel reperimento e nella preparazione dei regali, nell'organizzazione generale del pranzo e poi il giorno di Natale nello svolgimento del pranzo, nell'allestimento, in cucina e nel servizio ai tavoli.

Ad Ostia, come ogni anno ormai da oltre 20 anni, la Comunità di Sant'Egidio organizza per il 25 dicembre, il Pranzo di Natale con i poveri. Il pranzo di Natale con i poveri è una tradizione della Comunità di Sant'Egidio da quando, nel 1982, un piccolo gruppo di persone povere fu accolto attorno alla tavola della festa nella Basilica di Santa Maria in Trastevere.

Erano poco più di 20 invitati: c'erano alcuni anziani del quartiere, di cui la Comunità era amica da tempo, che in quel giorno sarebbero rimasti soli, e alcune persone senza fissa dimora conosciute nelle strade di Roma. Da allora la tavola si è allargata di anno in anno e da Trastevere ha raggiunto tante parti del mondo, dovunque la Comunità di Sant’Egidio è presente.

A Roma oltre 10.000 persone saranno presenti nei numerosi Pranzi di Natale che si terranno in tutta la città. In oltre 70 paesi del mondo saranno più di 160.000 le persone che festeggeranno il Natale 2014 con la Comunità di Sant’Egidio.
 
Quest’anno a Ostia, come negli ultimi anni, il Pranzo di Natale si svolgerà nella Chiesa della Comunità di Sant’Egidio, Lungomare Paolo Toscanelli 184 e nei locali adiacenti. Per il giorno di Natale attorno alla tavola, a Ostia, saranno 500 le persone invitate.


I partecipanti sono soprattutto persone senza fissa dimora, che vivono nel X Municipio, a Ostia e non solo, e che la Comunità di Sant’Egidio ormai da anni segue con continuità durante tutto il corso dell’anno. A questi si aggiungono alcune famiglie indigenti, poveri, immigrati e anziani soli provenienti da Ostia, Acilia, e da alcuni Istituti per anziani del territorio. Al Pranzo, come per ogni Natale vissuto in famiglia, seguirà poi la distribuzione di doni personalizzati per tutti coloro che saranno presenti.
 

E’ un grande momento di festa e di solidarietà con chi ha più bisogno in un giorno molto particolare come il 25 dicembre, che vede la partecipazione dei poveri del nostro territorio e di numerosi volontari che partecipano per sostenere e aiutare lo svolgimento del pranzo e della festa.
 
Tutti possono aiutare concretamente per sostenere ed aiutare concretamente la realizzazione del pranzo, nel reperimento e nella preparazione dei regali, nell’organizzazione generale del pranzo e poi il giorno di Natale nello svolgimento del pranzo, nell’allestimento, in cucina e nel servizio ai tavoli. Per informazioni: santegidio.ostia@gmail.com
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Apre Maximo Shopping Center, un nuovo centro commerciale a Roma: 160 negozi sulla Laurentina. Grande attesa per Primark

  • La pasticceria di Roma premiata con "Tre Torte" dal Gambero Rosso: è tra le migliori d'Italia

  • Tamponi in farmacia a Roma e nel Lazio: dove farli. L'elenco completo e gli indirizzi

Torna su
RomaToday è in caricamento