OstiaToday

"Chiudiamo la pineta di Castel Fusano": aree off limits, divieti a pedoni e ciclisti

Le richiesta arriva direttamente del prefetto Domenico Vulpiani e dalla Commissione Straordinaria del X Municipio. L'assessora Montanari conferma: "Saranno aumentati i controlli"

La pineta di Castel Fusano sarà chiusa. E' questo il diktat del prefetto Domenico Vulpiani, responsabile della Commissione Straordinaria del X Municipio, che vuole imporre la linea dura. Dopo un vertice con le forze dell'ordine, il parlamentino di Ostia ha chiesto che fin da oggi sia applicata la misura del divieto di accesso al parco.

Le aree chiuse della Pineta di Castel Fusano

La misura riguarderà gli ingressi di via Villa di Plinio, via di Castelporziano, via del Lido di Castelporziano, via del Circuito, viale Mediterraneo, via dei Transatlantici, via Marebbe e quello del lato Colombo.  Il provvedimento ancora non è esecutivo ma le aree off limits riguarderanno anche podisti e ciclisti che solitamente frequentano Castel Fusano. Una restrizione estrema anche per consentire le manovre di spegnimento del violento rogo, per limitare le iniziative spontanee dei residenti [qui il video] e tamponare l'emorragia dei piromani

Le mosse del Comune

Prima della sua applicazione, tuttavia, dovrà essere emessa un'ordinanza del Campidoglio. Richieste, quelle di Vulpiani, che fanno seguito all'appello lanciato dalla sindaca di Roma Virginia Raggi: "La pineta di Castel Fusano stata oggetto di numerosi incendi e per questo abbiamo chiesto al Governo di aiutarci a presidiare il territorio".

Agli aspetti più operativi è l'assessora alla Sostenibilità Ambientale del Comune di Roma Pinuccia Montanari a far chiarezza: "Ci saranno nuovi 11 carabinieri forestali per un ulteriore controllo del territorio", un "investimento economico per incrementare le telecamere nella sala comando e per acquistare nuovi mezzi, autobotti e sistemi di prevenzione antincendio" e "la creazione di un'officina interna per la riparazione dei mezzi con l'incremento del personale del Servizio Giardini".

A proposito dei fondi da destinare agli interventi nell'area verde di Ostia, invece, l'assessore capitolino al Bilancio Andrea Mazzillo ha confermato "la volontà della Giunta di destinare tutte le risorse necessarie a ripristinare quello che sarà possibile per l'accessibilità ai cittadini della pineta di Castel Fusano. Non si può ricostituire quello che è stato distrutto solo con l'intervento economico e umano, ci vuole la natura, ci vogliono anni e l'attenzione dei cittadini che vorranno ricominciare a frequentare quelle aree, per quanto sarà possibile".

Ministro Galletti: "Impossibile quantificare i danni".

Ostia, nel frattempo, è in ginocchio. Le condizioni di Castel Fusano [qui il video] sono disperate come conferma anche Gian Luca Galletti, ministro dell'Ambiente, in audizione alla commissione Ambiente del Senato: "Non risulta ancora possibile una precisa quantificazione dei danni, sicuramente copiosi e riguardanti una vasta zona della pineta". 

Per quanto riguarda il polmone verde del litorale "giù in data 7 giugno 2017 la Prefettura di Roma ha comunicato a tutte le istituzioni territorialmente competenti le linee guida per l'organizzazione giornaliera delle attività di sorveglianza, vigilanza e spegnimento degli incendi", dice Galletti, "ci sarà tempo per discutere e verificare eventuali carenze e difficoltà operative: oggi siamo tutti impegnati per l'emergenza a fianco degli operatori e delle comunità colpite dai criminali piromani".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Lazio zona arancione? Oggi la decisione

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Coronavirus, nel Lazio chiusi negozi e supermercati alle 21: la nuova ordinanza della Regione

  • Centro commerciale Maximo di Roma: ecco quali sono i negozi presenti all'interno

  • Tamponi in farmacia a Roma e nel Lazio: dove farli. L'elenco completo e gli indirizzi

  • Vigili fanno sesso in auto a Roma, la commedia sexy si tinge di giallo: spunta l'ipotesi della microspia

Torna su
RomaToday è in caricamento