Ostia Ostia

Ostia, fotografavano bambini: denunciati turisti stranieri

Segnalati due uomini ed una donna che filmavano e fotografavano i bambini mentre giocavano sulla battigia di Ostia. All'arrivo della Polizia, i tre hanno provato ad eludere i controlli. Trovati video e foto con inquadrature ambigue

Un norvegese di anni 46, una tailandese di 47 ed un cittadino afgano di 20 sono stati denunciati per violazione della privacy e per il reato di violenza privata dalla Polizia di Stato.

Erano appostati sulla battigia dove giocano i bambini, e proprio verso di loro erano rivolte le loro attenzioni. Filmavano e fotografavano ogni loro movimento zoomando sulle parti intime dei piccoli.

ALLARME - I genitori allarmati dall'atteggiamento dei tre hanno avvertito le autorità che subito si sono recate sul posto.

AMBIGUI - Alla richiesta di mostrare il materiale fotografico e video, i tre hanno fatto intendere di non capire la lingua italiana costrigendo gli agenti ad agire di polso.

Impugnate le attrezzature video e la macchina fotografica, nascoste negli zainetti dei tre, I poliziotti hanno riscontrato immagini e filmati "ambigui", con numerose zoomature sugli organi genitalei dei minori sebbene coperte dai costumi da bagno.


DENUNCIA - I tre sono stati denunciati per violazione della privacy e per il reato di violenza privata. La polizia sospetta un collegamento ad organizzazioni dedite alla realizzazione di materiale pedopornografico.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ostia, fotografavano bambini: denunciati turisti stranieri

RomaToday è in caricamento