Martedì, 3 Agosto 2021
Ostia

Ostia: due arresti durante il week-end

35enne di Acilia arrestato condotto nel carcere di Rebibbia dove finirà di scontare la sua pena fino al 2026. Un 21enne di Ostia, invece, è stato fermato con l’accusa di evasione dagli arresti domiciliari

Durante quest’ultimo week end, nel corso dei normali controlli dei carabinieri di Ostia, finalizzati a prevenire e a reprimere ogni forma di reato, due persone sono state arrestate. Questa volta si tratta di due cittadini romani: il primo, in ordine di tempo che è finito in manette è stato N.A. 35enne di Acilia. L’uomo, che a seguito di un omicidio preterintenzionale commesso qualche tempo fa a Roma, aveva ottenuto il beneficio degli arresti domiciliari nel suo appartamento in via Clemente ad Acilia, nei giorni scorsi era stato segnalato all’Autorità Giudiziaria dai carabinieri di Acilia perché notato in giro per le vie del quartiere. Il Tribunale quindi, accogliendo la segnalazione dei carabinieri, ha immediatamente sostituito gli arresti domiciliari con la custodia in carcere. L’uomo è stato tratto in arresto e condotto nel carcere di Rebibbia dove finirà di scontare la sua pena fino al 2026.


In tarda serata di ieri, i carabinieri del Nucleo Radiomobile hanno arrestato M.F. 21enne , con l’accusa di evasione dagli arresti domiciliari. A seguito di un banale litigio avuto con suo padre, il giovane aveva pensato bene di sfogare la sua ira uscendo di casa. Quando i carabinieri hanno effettuato il controllo, lo hanno infatti trovato fuori dalla sua abitazione, un appartamento in via dell’Idroscalo ad Ostia, pertanto lo hanno arrestato con l’accusa di evasione. Domani, il giovane sarà processato nelle aule del Tribunale di Ostia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ostia: due arresti durante il week-end

RomaToday è in caricamento