Giovedì, 29 Luglio 2021
Ostia Ostia / Lungomare Lutazio Catulo

Ostia, Porto di Roma in Blu: chiusura in bellezza con il Gran Prix di Offshore

Dopo 10 giorni di successo il Festival dedicato al mare di Roma si è concluso domenica sera dopo la premiazione per la tappa di Ostia del Campionato Europeo di Offshore. Primi classificati i francesi del team Kalou, un uomo e una donna uniti nello sport e anche nella vita. Gli italiani del team Tommy Offshore terzi classificati

E’ stata la coppia di francesi del team Kalou Racing a conquistare il podio più alto nella classifica generale della tappa di Ostia del Campionato Europeo di Offshore, che ha visto otto equipaggi sfidarsi a velocità impressionanti sul mare della Capitale. 

Il Gran Prix, svoltosi sul mare di Roma dal 4 al 7 giugno, nell’ambito della manifestazione ‘Porto di Roma in Blu’ , ha tenuto con il fiato sospeso i tantissimi cittadini che hanno avuto l’occasione unica di vedere sfrecciare a ‘pochi’ metri (precisamente 300) dalle spiagge di Ostia i roboanti e potenti Offshore classe 3000 e alcuni 5000, che si sono esibiti in uno show dopo la gara dei 3000.

Al secondo posto per la classe 3000 sul podio insieme al team Kalou Racing, composto da un uomo e donna, Caballero Pascal e Berthois Jessies, uniti nello sport e anche nella vita, un altro team francese, il Silver Wollf composto da Avril Guillaume e Barrat Regis. Il team Tommy Offshore ha reso onore all’Italia conquistando il terzo posto nella classifica generale, grazie al ‘manico’ di Roberto Lo Piano e Fabio Rasi

Per la cronaca, per quanto riguarda la gara di domenica 7 giugno, la seconda per la tappa di Ostia, i primi due posti del podio sono stati presidiati sempre dai francesi: primo il team Kalou Racing, secondo Silver Wollf e terzo il team Sorbino, pilotato dai fratelli Diego e Ettore Testa. L’Offshore tornerà sul territorio del litorale romano, precisamente a Fiumicino, tra poche settimane per l’inizio del campionato italiano.

Con la premiazione finale del Gran Prix di Ostia si è conclusa anche la manifestazione dedicata al mondo del mare, Porto di Roma in Blu, organizzata da Corrado Rizzardi e Alessandro Gioia di Blu Roma Srl, che ha ospitato coinvolgenti e importanti eventi sportivi e aggregativi presso il Porto turistico di Roma a Ostia.

Grazie all’associazione culturale Cosmophonies ogni sera è stata animata da spettacoli gratuiti di cabaret, musica del vivo, dj set (con Fabian), sfilate dedicate al riciclo e al rispetto ambientale (Ass. Bdc eventi) e concorsi di bellezza, come ‘Miss Intimo’. Insomma un programma che ha permesso a lidensi e romani, oltre che alle famiglie degli sportivi intervenuti da tutta Italia e oltre - dapprima per partecipare a ‘The Big Red 2015’ (contest di pesca sportiva al tonno rosso con tecnica no kill) e poi per gareggiare nel Gran Prix di Offshore - di vivere il Porto di Roma con una nuova veste.

Nel Villaggio nautico di Porto di Roma in Blu importanti brand della nautica e della pesca sportiva oltre ad altri sponsor extra settore che hanno voluto comunque approfittare della splendida location del Porto turistico di Roma per mostrare novità e diffondere il proprio marchio sul territorio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ostia, Porto di Roma in Blu: chiusura in bellezza con il Gran Prix di Offshore

RomaToday è in caricamento