OstiaToday

Ostia, murale censurato: 36mila firme per ridisegnare il volto di Federica Angeli

La petizione, ha dichiarato il presidente dell'associazione antimafia Noi, Massimiliano Vender, "resterà aperta fino a quando non avremo risposte dall'amministrazione a 5 stelle"

La petizione online lanciata su change.org, per chiedere il ripristino del volto di Federica Angeli sul murale della stazione di Lido Nord a Ostia, ha raggiunto le 36.000 firme, "nel silenzio dell'amministrazione a 5 Stelle, del X Municipio". Così in una nota l'Associazione Antimafia NOI che aveva sposato l'iniziativa dopo che il dipinto dell'artista Lucamaleonte era stato censurato.

"Ringraziamo tutti coloro che ci hanno aiutato e che continuano a farlo anche ora: Giuseppe Giulietti e FNSI, Articolo21, Laura Boldrini, Oscar Giannino, il cantante Giovanni Caccamo, Beatrice Lorenzin, Monica Cirinnà, Jacopo Jacoboni, Rete #Nobavaglio, Lorenzo Frigerio, David Parenzo, Tiziana Ferrario, Mattia Feltri, Dario Nardella, Gennaro Migliore, Sandro Ruotolo, Laura Puppato, e quanti hanno partecipato alla nostra staffetta sui social".

Il presidente dell'associazione antimafia Noi, Massimiliano Vender ha spiegato: "La presidente del municipio X Giuliana di Pillo questa mattina mi ha ricevuto. Il Movimento 5Stelle di Ostia, accogliendo le proteste di Casapound, ha censurato il volto della giornalista più altri cinque - aggiunge Vender - Questa mattina la presidente Di Pillo ha spiegato che l'affare murale non è più di competenza del municipio. Malgrado avesse rassicurato gli insegnanti che avevano protestato di rivedersi a settembre, la partita ormai per lei è chiusa perché non c'è più il patrocinio".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"A questo punto ci rivolgiamo a tutti i destinatari della petizione firmata da 36000 persone per chiedere con fermezza il ripristino dei volti rimossi dal murale della stazione Lido nord - conclude Vender - Soluzioni diplomatiche e politiche non possono essere condivise ne' accettate in quanto ribadiamo con forza che il volto di Federica Angeli è stato ritenuto divisivo in un territorio che dovrebbe essere invece unito sul tema della lotta per la legalità e che invece continua a trovare pretesti per abbassare la testa".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Roma, la mappa del contagio di ottobre: 47 quartieri con più di cento casi

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • Paura a Gregorio VII, a fuoco un autobus: esplosioni e colonna di fumo nero sulla zona

  • La marcia 'nera' su Roma, l'ultra destra sfida il coprifuoco. La Questura: "Nessun preavviso per il corteo"

  • Coprifuoco a Roma e nel Lazio, ecco l'ordinanza: autocertificazione per spostamenti da mezzanotte alle 5

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento