rotate-mobile
Ostia Ostia / Via delle Baleniere

Ostia dice sì ai matrimoni sulla spiaggia

Ad Ostia si potranno celebrare matrimoni civili in riva al mare. La proposta dei due consiglieri Cristiano Rasi (Pdl) e Salvatore Colloca (Fdi) è stata accolta all'unanimità durante l'assemblea municipale

Poco importa la calura dell'estate romana: un matrimonio in riva al mare val bene una messa assolata. Per la gioia dei romantici, Ostia ha detto “sì” al sogno di tante giovani coppie di convolare a nozze sulla spiaggia dorata. Sono stati i consiglieri municipali Cristiano Rasi (Pdl) e Salvatore Colloca (Fdi) a fare la proposta. E il mini-parlamento - opposizione compresa - ha detto “sì”.

UNA STRUTTURA ADATTA - Realizzare un sogno romantico, ma anche guardare con lungimiranza all'ampliamento delle risorse turistiche delle Capitale. Sposarsi sul litorale romano finora non è stato possibile, perché non esisteva una struttura che potesse ospitare una cerimonia valida. Ma proprio ieri il consiglio del X Municipio ha deciso di crearne una.

TRA ROMANTICISMO E BUSINESS - Sono molte le coppie  che richiedono al Municipio di poter convolare a nozze nel suggestivo scenario marino. Una volta realizzata la casa comunale sulla spiaggia, sarà possibile non solo accettare le richieste dei residenti, ma anche diffondere la notizia e accogliere sposini da fuori Roma. Ogni celebrazione costerà 150 euro. Con l'affluenza di domande, il sogno romantico potrebbe trasformarsi in un vero e proprio business per la Capitale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ostia dice sì ai matrimoni sulla spiaggia

RomaToday è in caricamento