Martedì, 15 Giugno 2021
Ostia Ostia / Piazza Anco Marzio, 2

Ostia in piazza contro le buche, in centinaia sfilano al corteo: "Basta toppe"

Almeno 300 cittadini sono scesi in piazza partendo dal Pontile e sfilando per le vie del quartiere

Ostia scende in piazza contro le buche. Sabato 17 marzo è il giorno del corteo contro il dissesto stradale. Almeno 300 cittadini hanno sfilato partendo da piazzale dei Ravennati, al Pontile, attraversando Corso Duca di Genova, via Giuliano da Sangallo, il Lungomare Paolo Toscanelli, fino ad arrivare a piazza Anco Marzio tenendo in mano un grosso striscione: "Basta toppe, vogliamo strade sicure". 

Ad organizzare la manifestazione il 'Coordinamento Strade Sicure per il X Municipio'. Una manifestazione apolitica, anche se c'è da registrare la presenza di rappresentati delle opposizioni, scesi in strada da "liberi cittadini", tengono a sottolineare. Protagonisti, invece, i cittadini. Tanti i cori ed i cartelloni dove si legge anche qualche proposta: dossi per limitare la velocità, più corse bus, lavori su marciapiedi e rifacimento di strisce pedonali. 

"M5s parla di bookcrossing e non delle buche"

Insomma non solo "riattoppi" stradali. "Siamo stanchi di rischiare la vita ogni giorno sulle strade del nostro Municipio e, bene che va, di pagare continuamente meccanici e gommisti. Qui non si tratta di tappare qualche buca alla meno peggio, ma di considerare un enorme territorio dove ormai si fatica ad uscire di casa. Ad Infernetto, Acilia e Casal Palocco la situazione delle strade è della viabilità è diventata insostenibile", dicono gli organizzatori del corteo che, già durante la maratona RomaOstia, avevano manifestato la loro insofferenza con uno striscione esposto all'arrivo. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ostia in piazza contro le buche, in centinaia sfilano al corteo: "Basta toppe"

RomaToday è in caricamento