Ostia Acilia / Via Carlazzo

Ennesima lite tra vicini: 64enne preso a martellate ad Ostia

In manette, con l'accusa di tentato omicidio, un 52enne, ritrovato dai carabinieri con ancora indosso i vestiti insaguinati. Per la vittima ricovero al Grassi per lesioni alla testa

Terza lite tra vicini finita nel sangue questa settimana. Dopo la rissa a colpi di skate del Torrino e quella di San Basilio con mazze da baseball, ieri la violenza è esplosa ad Ostia dove un 52enne ha aggredito a colpi di martello un vicino, procurandogli delle lesioni alla testa.

Ieri sera erano da poco passate le 22 quando una pattuglia di carabinieri è intervenuta ad Ostia Antica, in via Carlazzo, per una segnalazione anonima giunta al 112 di una lite in strada tra due persone.

Sul posto, i militari hanno notato un folto gruppo di persone intorno ad un uomo di 52 anni seduto sul ciglio della strada con i vestiti ancora imbrattati di sangue e con in mano un grosso martello. I militari l'hanno disarmato senza che questi opponesse alcuna resistenza.

Le successive domande hanno consentito di ricostruire la vicenda ed il raptus di violenza con il quale il pregiudicato si era scagliato contro un vicino di casa, 64enne, per colpirlo a martellate al termine di una lite scaturita da futili questioni di confine.

Quando i militari hanno impugnato il martello ne hanno valutato il peso si tratta di una mazzetta di circa 1Kg, è stato chiaro che l'aggressione non poteva avere altro scopo che l'uccisione della vittima.


La vittima è ora ricoverata all'Ospedale Grassi di Ostia per le lesioni riportate alla testa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ennesima lite tra vicini: 64enne preso a martellate ad Ostia

RomaToday è in caricamento